giovedì, marzo 29, 2007

Anatemi CEI

Che strana mattinata; malato e raffreddato da qualche giorno mi accingo finalmente a tornare tra i vivi.

Un po´per caso e un po´no , ho ascoltato "il testamento di tito" del grande Faber sbrigando le pulizie di casa : “io ho forse confuso il piacere e l´amore, ma non ho creato dolore”; poi apro il giornale e leggo la nota della CEI.
Questa volta ho provato un male fisico a leggere sta paginetta di anatemi medievali fuori da ogni contesto storico e sociale ;
Domanda: ma i vescovi italiani vivono nella fortezza di Saruman e nessuno gli ha spiegato che siamo nel 2007 oppure ci marciano?
Insomma, la laicizzazione della società è un fatto evidente, così come è evidente - da tempo - che in una società composita non possono esistere (legislazioni) morali assolute.

Ho almeno tre coppie di amici che avevano già la bottiglia in mano per festeggiare i pacs…quand´era? due mesi fa? il secolo scorso quando Giacomo l'omone di 2 metri e 20 esposto nella teca del museo di anatomia di Torino faceva da fenomeno da baraccone? in un´altra vita? in un film?

Quando ero adolescente e litigavo col parroco pensavo che tanto "una risata prima o poi li seppellirà". Cazzo che brutta fine.....
Ora credo che invece la vergogna seppellirà questa classe politica.

E noi con loro.

13 Comments:

At 6:33 PM, Anonymous Ramones said...

Primoooooo

Grande essere arrivato primo su una citazione del grande fabrizio (quanto ci manchi!!!)

Il Mallinza chiede

"ma i vescovi italiani vivono nella fortezza di Saruman e nessuno gli ha spiegato che siamo nel 2007 oppure ci marciano? "

Sparso è il gregge, diviso il clero pastore. La CEI lo rappresenta come la SIAE i musicisti. Le chiese sono vuote ma la CEI mica si interroga sul perchè: forse pensano “we few we happy few”?

I porporati apparentemente combattono questa battglia di retroguardia, in realtà rivendicano il loro peso politico che gli tornerà buono e utile in altre circostanze. We only in it for the money.

 
At 6:36 PM, Anonymous Ideologo Brasazio said...

E’ partita anche qua l’offensiva di primavera; è tipico delle epoche buie la reviviscenza dei fantasmi del passato.
E non è solo questione di DICO, istituto abbastanza marginale, migliorabile e comunque contingente; è in atto una studiata strategia per riportare indietro l’orologio della Storia, ora che noi Guardiani della Rivoluzione laica siamo invecchiati ed imborghesiti, ed i pochi giovani idealisti sottratti all’adorazione delle TV al plasma vengono irrimediabilemnte bollati come rompicoglioni dai loro genitori politici.

 
At 6:38 PM, Anonymous Il sui Generis said...

Effettivamente anche io leggevo (senza ascoltare il testamento di tito purtroppo) che pure oggi abbiamo avuto la nostra dose quotidiana di sberloni dalla cei.
I DICO? portano all’inferno.
bagnasco (più o meno) dixit.
Io lo so che cacchio vogliono, altro che DICO.
- niente sesso extramatrimoniale
- niente convivenza
- niente matrimonio civile
- niente contraccezione
- niente divorzio
- niente aborto
- e ricerca scientifica ferma alla penicillina

come a kabul, paro paro…

 
At 6:45 PM, Anonymous Simo il Toscano said...

Cari moralizzatori Vaticani :

in una società fatta di omo ed etero, di fumatori ed alcolizzati, di fascisti e stragisti è ovvio ritrovarne valide rappresentanze in ogni “ganglio”istituzionale.

Motivopercui i trans hanno la loro rappresentanza , i fumati pure e purtroppo anche qualcun’altro dhè.

Ora , a me che ti piaccia lo stesso sesso non mi fa specie,
ti piaccia fumare e bere …mi può dispiacere per la tua salute ma l'e n problema tuo ...

Ma che voi c'abbiate in odio razze, religioni, costumi e quant’altro non piaccia a voi pretonzoli porporati mi sa di pregiudizio dovuto ad ignoranza crassa.

 
At 10:33 AM, Anonymous Manu said...

Ieri sera appena tornata dal lavoro ho avuto due pensieri assillanti.
Quando rientri a casa a quell’ora, ti rendi conto di come il valore del tempo sia diverso da persona a persona, di come la sequenza delle ore abbia una incidenza (direi “fisica”) diversa con riferimento ai propri programmi di vita.
Gli stipendi, le remunerazioni in generale, andrebbero calcolati sull' incidenza della propria attività sull' evoluzione sociale.
Utilizzando questo metodo è evidente che l’attività di una insegnante dovrebbe essere valutata maggiormente rispetto a quella di una velina.
Non fosse altro che per il valore diverso del tempo che hanno impegnato l’una e l’altra.

Poi ho pensato che non avevo scritto una risposta a Luchino sul blog , forse perchè quei signori che stanno in vaticano mi infastidiscono, o , mi infastidiscono tutte le donne che danno loro ascolto.
Noi donne...quanto contiamo per loro? nulla!

Di una cosa sono certa

Se quei signori con la veste lunga e rossa avessero tuonato contro le armi la metà delle volte che in tre mesi hanno berciato contro i Dico, a quest’ora in Iraq le battaglie le avrebbero combattute con archi e frecce....

 
At 10:35 AM, Anonymous Anonimo said...

Destra & Sinistra News
.
.
La rivista Micromega lancia due appelli contro “la crociata” della Chiesa
Tra i sottoscrittori laici Umberto Eco, Vasco Rossi e Simone Cristicchi
.
Dico, laici e cattolici uniti contro il diktat: “Diamo l’otto per mille ai valdesi”
.
Dieci sacerdoti, da Don Mazzi a Vitaliano Della Sala, prendono posizione
.
.
http://www.repubblica.it/2007/03/sezioni/politica/coppie-di-fatto-6/dico-appello/dico-appello.html

 
At 10:44 AM, Anonymous Pau said...

Vasco rossi e Cristicchi ???

Azz un parterre de roi!

A me quel che fa più ridere è che il parlamento debba sentire il parere del consiglio degli Ulema (eh sì perchè se critichiamo gli afghani a sto punto guardiamo in casa da noi) quando invece strafottendosene avrebbe dovuto portare a termine la legge...

Che cazzo Cavour non era certo un compagno ma lo diceva già lui "libera chiesa libero stato".

 
At 10:55 AM, Anonymous Cava - Cavozzi said...

Manu : Le aziende pubbliche e private non possono adeguare i salari dei lavoratori average, in quanto si sono svenate per raddoppiare gli stipendi dei manager e gli emolumenti di consiglieri e amministratori delegati. Anche quest’ultimo dato è in netta controtendenza rispetto al resto dell’Unione Europea e rappresenta una variabile che si muove in misura inversamente proporzionale ai risultati operativi delle Aziende stesse.

Il caso è allo studio di insigni economisti: più sei incompetente più ti pagano.

Sui DICO non voglio aggiungere altro :
lo scandalo ( e qui Paolo ti do ragione) è che da noi è argomento e tenzone da mesi e mesi fra vaticano e parlamento.

Mentre quest´ultimo avrebbe già dovuto sbrigare la pratica, adeguarsi agli altri paesi dell´unione e dedicarsi ad altre cose....(e si ritrna alla Manu)

 
At 11:48 AM, Anonymous lucapap said...

scusa liuk se vado OT

ma carlabruni.com perche' mi deve ammorbare con quella voce da finto orgasmo piemontese?

che c'ho pure il torcicollo

 
At 1:13 PM, Blogger lucamallinza said...

@ Lucapap:

Non vai Off Topic.

Anche perchè nel topic c'è scritto che stavo ascoltando il testamento di tito.

Cazzo come cambiano i tempi.

Non c'è più Fabrizio De Andrè
Non c'è più Joe Strummer
Non c'è più Syd Barret
Non c'è più Pasolini

C'è Carlabruni.com

E c'è La CEI (quelli non schiattano mai)

@ Manuela : Parole "sante"

@ Ramones : Parole sagge

@ Fede l'ideologo : "è in atto una studiata strategia per riportare indietro l’orologio della Storia, ora che noi Guardiani della Rivoluzione laica siamo invecchiati ed imborghesiti"

Io sono uno splendido quarantenne hi hi hi hi

@ all'artri : tutto vero ma quelli so' peggio della gramigna

 
At 4:05 PM, Anonymous Corinne said...

Il tempo passa...e gli anatemi restano!!!
Un saluto amico mio
Corinne

 
At 6:52 PM, Anonymous lalla said...

In questa società sempre più orwelliana, si sta compiendo la previsione di R.Vacca in “medioevo prossimo venturo”, anzi ,stando alle parole della forzaliota Isabella Bertolini che difende i torquemada della CEI arrivando addirittura a dire che “l’inquisizione laicista ha colpito ancora” , si è ormai certi che stiamo già vivendo i tempi del “neo-oscurantismo” . E’ stupefacente anche la difesa acritica del clero-CEI da parte del centro sinistra. Sicuramente contro ogni legge fisica logica e matematica stanno attuando l’assurdità delle “convergenze parallele . Non stupirà se il Partito Democratico, diventerà un partito di ” cretini”.

 
At 6:55 PM, Anonymous highlander said...

“Beh, a giudicare dalle opinioni del CEI dette tramite il portavoce Bagnasco si puo’ supporre che effettivamente Odifreddi non si è inventato nulla. In questa società sempre più orwelliana, si sta compiendo la previsione di R.Vacca in “medioevo prossimo venturo”, anzi ,stando alle parole della forzaliota Isabella Bertolini che difende i torquemada della CEI arrivando addirittura a dire che “l’inquisizione laicista ha colpito ancora” , si è ormai certi che stiamo già vivendo i tempi del “neo-oscurantismo” . ”



Pur non essendo cattolico di religione, ammetto che il “dibattito” sulle parole di Bagnasco di averlo trovato un pò stucchevole.
Come non mi risultano giustificabili le parole di uno Storace( e ci mancherebbe!) neppure alcuni atteggiamenti ai limiti dell’isterismo di parte della sinistra sono , secondo me , comprensbili. Bagnasco, può dire quello che vuole, pensare come vuole , agire come vuole. Rappresenta una parte politica del Paese, e quindi le dà e poi deve accettare di prenderle. Per quanto riguarda il mondo cattolico , ciò che non condivido è che la Chiesa diventi l’arbitro di una situazione politica. E’ invece una parte in causa, che a volte vince e a volte perde. Punto. Per quanta riguarda la sinistra invece , e sui Dico in proposito ,se l’Unione l’avesse piantata di radicalizzare e banalizzare lo scontro tra laici e preti, forse si sarebbe accorta che non bisogna essere per forza dei cattolici per avere perplessità sui Dico. Ci sono molti laici che non sono d’accordo, su questo ” matrimonio” , diciamocelo un pò di serie B tra i quali umilmente si mette anche il sottoscritto. A volte fa comodo pensare che lo scontro in Italia sia tra Stato e Chiesa. Come se chi difendesse lo Stato è l’intelligente , e la Chiesa un “cretino”… Per favore non siate così banali e superficiali. Le categorie del bianco e nero le insegnavano alla 1 ° elementare… La realtà a volte è un pò più complessa.

 

Posta un commento

<< Home