mercoledì, settembre 20, 2006

TARANT-PULP

Ricordate Edwige Fenech?
Icona femminile del B- Movie italiano anni 70-80 ; genere che ha avuto un incredibile rilancio vista la quantità di Dvd che si notano sugli scaffali delle varie FNAC , Feltrinelli ecc ecc;
Icona dei sogni erotici di ogni brufoloso quindicenne che ha sulle spalle un età come la mia, poi moglie di Montezemolo e quindi ricomposta con nuovo look a conduttrice delle domeniche per le famiglie in formato DC ed ora produttrice cinematografica di discreto successo.
Bene la popolare "Giovannona coscialunga" per citare uno dei suoi innumerevoli personaggi sexy femminili ci ha donato una incredibile rivelzione:
Quentin Tarantino conosce a memoria tutti i suoi film!

"Sono rimasta veramente esterrefatta- dichiara Edwige Fenech- parlando al telefono con Quentin Tarantino quando lui mi raccontava, inquadratura per inquadratura, tutti i miei film".
E prosegue: "Mi ha parlato di film che mi ero completamente scordata e mi diceva 'si', ricordati, avevi i capelli tagliati così e poi facevi la bad girl per la prima voltà".
Il regista , già maestro nel riciclare Jhon Travolta in versione Killer romantico e David Carradine in versione Kung Fu,ora vorrebbe l'attrice nel ruolo di una professoressa di storia dell'arte che dà lezioni private ad un adolescente, un ruolo che alla Fenech ha ricordato 'L' insegnante' il film che l' ha lanciata nel '75.

Ricordo l'aneddoto di Tarantino che abbraccia Umbertone Smaila dicendo "sei il mio idolo!" dopo aver scoperto che era sua una suite musicale tratta da "Napoli spara la polizia risponde" e me lo immagino mentre descrive le inquadrature su cui tutti ci siamo per lo meno spippettati alla Fenech al telefono....fantastico.

Ora però la domanda sorge spontanea : quando il buon Quentin ci rilancerà anche Pasquale Zagarìa in arte Lino Banfi?

voster semper voster Mallinza

17 Comments:

At 2:03 PM, Anonymous Pau said...

Non avevo dubbi che il buon quentin prima o poi venisse a pescare qui in italia.
Già adora la musica italiana dei film anni 70 tipo roma a mano armata.
Poi dopo l'oriente trash e l'incredibile ripescaggio di David carradine , che aveva praticamente rubato la parte di Quai-chen-Kein al povero Bruce lee,poteva solo capitare nel B Movie di casa nostra. Chissà come acconcerà la Edwige che è sì rimasta una bella donna ma le pose sexy di 25 anni fa erano tutt'altra cosa!
Se dovesse un giorno ripescare Lino Banfi io lo vorrei nella versione Oronzo Canà , hai presente "la B zona,il 5-5-5" ..."mister ma allora giochiamo in 15???" " Crisanteeeemo mannaggia l'incuruneta"
FANTASTICO!

 
At 2:05 PM, Anonymous Ramones said...

La telefonata di Tarantino ad Edwige fenech l'ho letta su repubblica ed è ancor più delirante del fatto di Umberto Smaila che ho testè letto ma che non conoscevo ed in merito al quale sto ancora ridendo!
anzi qualcuno ne sa di più?

 
At 2:07 PM, Anonymous Ramones said...

No Paolo , io Banfi lo vorrei sempre e comunque immortale nella parte del commissario di "Fracchia la belva umana" quello di " Non sono frocione non mi chiamo frì frì sono il commissario e ti faccio un culo così"

 
At 2:11 PM, Blogger lucamallinza said...

Zio quell'aneddoto me lo raccontò il mio amico lucapap che sicuramente leggerà i post e magari ce lo racconterà meglio.
Per quel che riguarda Lino Banfi voterei anche io per Oronzo Canà , anche se or ora mi sovviene la scena degli schiaffoni con il prete che parlava barese (con i sottotitoli in arabo) e lo chiamava con il suo nome vero:Pasquale Zagaria, in "vieni avanti cretino" scena immortale sopratutto il finale "terrone maledetto ma chi chezz ti conosce!"

 
At 2:13 PM, Anonymous Ramones said...

Verooo!!!!!

Fantastica quella scena !
me ne ero dimenticato!
meraviglia delle meraviglie...
Ora lucapap dacci notizie sull'incontro Tarantino Smaila

 
At 2:37 AM, Blogger lucapap said...

il pezzo di Umbertone Mad Dog e' riproposto in una scena di Jackie Brown (c'e' proprio il film in un televisore)

Riporto da libro di Simona Brancati “Kill Tarantino”:

<(...) Un’altra fonte musicale è la tv accesa in casa di Ordell che trasmette La Belva Col Mitra di Sergio Grieco, musicato da un allora esordiente Umberto Smaila, indicato nei titoli di coda della colonna sonora di Jackie Brown.
Incontro il musicista milanese in occasione di un suo spettacolo al Jasmine Cafè di Genova per saperne di più su questa collaborazione con il regista americano. Smaila racconta che la citazione del suo nome è capitata quasi fantozzianamente, perché Tarantino è venuto in possesso di una vecchia videocassetta del film di Grieco nell’edizione spagnola.
“Non so come ha fatto, perché si tratta di una pellicola del 1978 che oggi si definisce trash. tra l’altro, è anche il mio primo lavoro come compositore di colonne sonore. Ricordo che feci le musiche senza sincrono con l’immagine, con i vecchi nastri da ¼ di pollice. Già il titolo era tutto un programma, in più la scena iniziale si apriva con una panoramica celebrativa su Ancona, facendo chiaramente l verso ai film americani che si aprivano su New York. Questo deve avere affascinato quel matto di Tarantino, che è un fanatico del genere. Prima di inserire sei minuti della colonna sonora che scrissi per Grieco, che in Jackie Brown si sentono in sottofondo alla tv, Tarantino ha voluto che gliela cantassi al telefono.”>

ricordo che con il Giacomo volevamo fare uno Smaila Tribute ...

 
At 10:23 AM, Anonymous Cavozzi said...

Certo che tarantino ne ha visti di film! io non conosco assolutamente l'esistenza di questo " la BELVA CON IL MITRA" .....
Lino Banfi arriverà a collaborare con tarantino? improbabile ...anche se improbabile è ormai una parola difficile da dire con Tarantino.
Piccolo giudizio: Jackie Brown è l'unico suo film totalmente fuori luogo.Trovo che sia stato un film pessimo.
Per quel che riguarda Oronzo Canà una sola parola : Mi avete preso per un coglione?

 
At 10:26 AM, Anonymous Albi said...

Chissà se Tarantino riuscirà a restituirci la edwige prosperosa ed ultrasexy dei vari "Cornetti alla crema" ecc ecc ?
La sua ultima versione finto-casta da bella società era una vera delusione.
Ricordo che insieme a "Daisy" di Hazzard e Fujico di Lupin III Edwige Fenech fu causa dei miei primi turbamenti femminili...

 
At 10:28 AM, Anonymous Ramones said...

Mitico lucapap per la spiegazione.
Voglio quel libro.
Secondo me Tarantino potrebbe affiancare ad Edwige Fenech una meravigliosa e delirante bruttazza come Anna Mazzamauro.....

 
At 6:19 PM, Anonymous La Roby said...

Secondo me siete tutti dei frustrati ha ha ha

 
At 6:27 PM, Anonymous miguel merdinez said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

 
At 6:35 PM, Anonymous miguel merdinez said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

 
At 5:58 PM, Blogger lucapap said...

voto Daisy di Hazzard
indimenticabili hotpants

 
At 10:42 AM, Blogger lucamallinza said...

Io ho sempre votato Daisy di Hazzard ed i suoi hot-jeans!
Non teme paragoni con nessuno.

 
At 10:44 AM, Anonymous Pau said...

Scusa Albi ma sembrerò un malato mentale eppure le mie prime turbe con sogno erotico annesso furono Beauty e Reika (principalmente la rossa ora non ricordo chi fosse delle due) di Daitarn III....
Ah generazione videolesa!

 
At 10:47 AM, Anonymous Ramones frustratissimo said...

Daisy di Hazzard .... dunque dunque, si direi che Daisy merita anche il mio voto.
D'altronde Hazzard lo si guardava soltanto per Daisy!
Poi venne il venerdì sera di Telereporter ma quella è un altra storia

 
At 3:15 PM, Anonymous miguel merdinez said...

Esco ora dal pronto soccorso.
Questa mattina non avendo un cazzo da fare mi sono messo a vedere i Chips...ricordate quelli di poncharello.
Durante la visione il mio sfintere non ha potuto trattenere un piritazzo stratosferico la cui spinta propulsiva congiunta all'attrito della sedia mi ha fatto sobbalzare a due metri da terra sbattendo la testa contro il soffitto.
li mortacci sua 3 punti alla nuca mi hanno dato!
A causa del trauma cranico subito non ricordo più il nome ed il rumore del pirito di cui sopra.

 

Posta un commento

<< Home