mercoledì, agosto 30, 2006

MICHAEL FRANTI

Pioveva , non sembrava affatto una serata di fine agosto in quel di Brescia.
Non era molta la gente che attendeva di fronte al palco.
Poco male almeno questo concerto me lo vedo in prima fila.
Ed infatti li in prima fila mi sono piazzato saldo come uno di quei meravigliosi ulivi che quest'estate in puglia mi guardavano dall'alto.
E dall'alto ancor più saldo di un Ulivo è uscito lui : Michael Franti...il Guru.
Caracollando con i suoi due metri di altezza al primo cessare della pioggia è uscito sul palco con i piedi nudi come sempre e la sua chitarra che tra quelle mani enormi pareva un UKULELE hawaiana.
E stato un concerto molto rock e reagge , poco funky a differenza dell'ultimo che avevo visto.
Ma sono state subito dalle prime note delle enormi " Good vibrations" ....
quelle vibrazioni che solo lui ti sa regalare.
Del guru si può dire tutto ma non che non sappia coinvolgere tutto il pubblico presente, anche chi ciondolava tra le bancarelle è stato attratto come da un magnete verso di lui dalla sua voce calda e dalle sue parole grandi come la terra....e se non sono "God Vibrations" queste......
Comincia di nuovo a piovere mentre il pubblico balla , ma qualcuno tenta la fuga , ed eccolo il guru scendere dal palco e venire in mezzo a noi a cantare e Ballare; risultato nessuno se ne è andato.
Molto materiale dell'ultimo album scritto durante il suo viaggio in Iraq ed Afghanistan estremamente toccante, versioni strepitose di " Stay Human" con l'immancabile slogan sulla freaky people " all freaky people make the beauty of the world" ripetuto all'infinito , " Sometimes" a velocità fotonica su cui era impossibile rimanere fermi , ed una splendida "people in the middle" preceduta da una versione meno rap e più rock di "peace o' peace".
In conclusione dopo una " Soul shine" in pieno motown stylie una lunghissima serie di bis.
Ha detto " L'ultima volta che sono stato in italia Berlusconi era al governo, ora siete messi meglio di noi che sfortunatamente abbiamo ancora bush , ma sappiate che non tutti gli americani la pensano come lui e contro questa guerra assurda io non sono solo...".
" Mr president hai illuso di regalare ai poveri la libertà, ma la libertà cosa pensi che sia una merce da comprare a peso al mercato? gli hai promesso la libertà ma sei stato solo capace di regalargli fuoco fuoco fuoco e distruzione" ha gridato con la voce verso il cielo esortando tutti ad accendere un accendino sul suo " FIRE FIRE FIRE" ;
per poi concludere " Mr president you are only a president! you are not GOD!" tra l'ovazione generale.
Peccato che non abbia fatto " Oh my god" e " Rock the Nation" ma a volte è meglio suonare le new things sopratutto dopo un viaggio come il suo nelle zone di guerra.
A fine concerto è sceso tra noi , ad uno ad uno ci ha abbracciato e baciato scambiando anche parole interessanti ed io estasiato ci ho fatto pure la fotina insieme !
Grazie Michael sei un mito.

37 Comments:

At 7:54 PM, Anonymous Francesca said...

Michael Franti è un grandissimo!
e scusate donne ma è pure un figo spettacolare !
Luca veramente è sceso ad abbracciare e baciare tutti ?
Cosa mi sono persa.....
tu non chiamare mai eh!
Bentornato comunque.

 
At 7:56 PM, Anonymous Manu said...

Che bello Michael Franti...
E bellissimo bravissimo e da quel che scrivi non se la tira nemmeno.
Ah che uomo!
Certo che a nessuno viene in mente dire una frase tanto facile ma tanto vera : " Signor presidente, sei solo un presidente non sei dio!"
Lo amo! (michal franti amo che avevate capito...)

 
At 2:02 PM, Anonymous Pau said...

Che dire...bella lì mallinzone.
Io michael franti l'ho sentito per la prima volta a San francisco al concertone che chiudeva la festona della Critical mass e mi era piciuto subito.
Certo che l'ultimo disco che devo ancora digerirlo bene.
Ma è solo 8 giorni che l'ho comperato.
Certo lui ci sa fare con le parole e con la musica e poi è molto a sinistra . Del resto te lo avevo già detto che a San francisco e L.A. senti dichiarazione anti-bush che pure qui ci sognamo.
E questo per sfatare il solito luogo comune .
Speriamo torni il buon Michael perchè mi piacerebbe risentirlo.

 
At 8:03 PM, Blogger maurino said...

Ha detto che torna... Bella Luke, è stato bello condividere Michael...
Da segnalare il taglio sulla pianta del piede che non gli ha impedito di scendere nel fango....
Un grande.

 
At 12:21 PM, Blogger lucapap said...

e pubblica sta fotina!
mannaggiatte'

 
At 12:44 PM, Anonymous Ramones said...

Caro Mallinza....vuoi pubblicare ste cazzo di foto sul blog una volta tanto!!!!
Minchia ancora non ne sei capace?
Invece di stare a sfogliare le verze tutto il giorno fatti insegnare come si fa da qualcuno io non posso insegnartelo da utrecht.
Michael Franti è un bravissimo musicista e sopratutto mi piace la sua varietà, il resto , quelle cose femminili lì da damigelle (oddio quant'è figo!) le lascio alla traspa e compagnia danzante.

 
At 12:48 PM, Anonymous La Roby said...

Si perchè voi uomini ascoltate solo la musica vero zio? buuuuuuu
E comunque michael franti è veramente un bel vedere confermo.
Figo oltrechè intelligente non come certe sventolone stupidissime che piacciono a voi

 
At 12:54 PM, Anonymous miguel merdinez said...

A regà! questa mattina mentre attraversavo la casilina lento lento ho emesso un piritone multisonoro in grado di esplorare la più vaste gamme di sonorità interiori e deretaniche.
Il guaio è stato che l'aria emessa dallo sfintere è rimasta inglobata nell'abitacolo dell'auto ed il puzzo (piuttosto putrescente) si è appiccicato alla tappezzeria della golf. L'autolavaggio che sta in piazzale bologna è chiuso.
Conoscete un autolavaggio economico tra casilina e prenestina che mi possa dare soccorso?

 
At 4:23 PM, Anonymous cavozzi said...

Ma ciao a tutti .
Vedo che è tornato pure lo scoreggione.
Liuck io ho solo il primo di lui con gli spearhead mi daresti gli ultimi due di cui ho sentito meraviglie.
Sottoscrivo facce vede' sta fotina!

 
At 4:24 PM, Anonymous Anonimo said...

Ma tutti questi post così corti?

le vacanze hanno fatto il miracolo e vi hanno reso tutti meno logorroici!

HURRAH

 
At 4:34 PM, Anonymous miguel merdinez said...

Autolavaggio sulla prenestina trovato.
Ma è sorto un problema.
Ho avuto un attacco doloroso all'intestino , pensavo fosse un piritone nauseabondo ma è stato peggio , un vero e proprio attacco di diarrea radioattiva , probabilmente causata dalle bombe alla crema della sora bruna e dal movimento a scatti dell'autolavaggio che ha attivato la peristalsi; insomma mentre stavo sotto i rulli non potendo uscire ho scaricato questa colata lavica puteolenta sui rulli stessi.
Ora oltre alle pareti interne pure le pareti esterne sono piene di merda misto a sapone per auto.
Conoscete uno sfasciacarozze che si venga a prendere la golf senza farmi pagare un sovratassa ?

 
At 10:55 AM, Anonymous Ramones said...

roby chi ti ha detto che a me piacciono belle e stupide?
è il solito luogo comune che fate girare tra voi ma non è cosi cara :-)
Beh vada per michael franti bello e figo....

 
At 4:30 PM, Anonymous Pau said...

Parliamo di festa dell'unità?
Che ve ne pare di questa deriva diessina ben visibile nella festa attualmente in corso a Milano ove
a concerti in pieno radio dj stylie si possono notare dibattiti futili et poco chiari su quali siano le posizioni del maggior partito della sx in merito a globalizzazione , debito dei paesi in via di sviluppo etc etc, politica economica oltrechè stand poco simili a quelli delle salamelle grigliate dai compagni anni fa et oltretutto costosi.
Ristoranti simil trendy , gente come Cesare Cremonini dei Luna pop in concerto (de vero Cornetto music festival)gnocco fritto a 5 euri....povero gramsci!
D'altronde questo nuovo corso è altrettanto visibile nella A.R.C.I. uktratrendy e patinate del ridente capoluogo lombardo.
Traspa è questo il nuovo corso?
DISGUSTORAMA!!!!!
Se ci giochiamo la festa dell'unità abbiamo definitivamente lasciato alla destra gli spazzi che erano nostri.
Io sono disgustato.

 
At 4:53 PM, Anonymous Cavozzi said...

Come darti torto caro Paolino.
Il nuovo corso è stato ben evidenziato anni fa nel congresso stomachevole di Torino in cui l'allora segretario Walter "vorrei essere JFK" Veltroni coniò l'orrido slogan " I Care".
Ormai delle gloriose feste dell'unità a cinisello in cui mio padre andava gratis a cuocere le salamelle per il partito con il mallinza lo zio e tanti altri che gli rubavano le bocce di vino (bastardi!) e i nostri nonni che ballavano il liscio tutte le sere discutendo tra un bianchin sprusà e un tri se ciapa no se era il caso di essere rivoluzionari o miglioristi è rimsto ben poco.
Tutto in piena sintonia con le ARCI che ai tempi (qualcuno qui ricorda le mega parte a ping pong all'Arci Casa del popolo?) erano veramente a pane e salame e Brasato ai piselli della sciura Wanda ora sono un incontro di fighetti appena usciti dal salone del mobile tra un mojito ed un metropolitan...con quelle tipe degne di sex and the city!
Ah come ti capisco Paolino...
Che tristezza come recitano gli oflaga disco pax : " ci hanno tolto tutto, ci hanno tolto tutto"

 
At 5:46 PM, Anonymous Ramones said...

Purtroppo mi sto perdendo la festa dell'unità al mazda palace e non posso dare giudizi ma sicuramente nulla a che vedere con le feste dell'unità e le Arci di 20 anni fa.
So che la nostalgia è cattiva consigliera ma cazzo qui urge darsi una regolata .
A proposito di ciò vorei sentire le opinioni della Traspa:esponente del nuovo corso.
O ragazzi cmq mi sono portato scaricato tutti gli Oflaga e devo dire che nob sono un granchè ma a volte ho le lacrime agli occhi quando sento quelle mitiche citazioni: Juantorena,l'astronave di space invaders, telecapodistria, i sandinisti in nicaragua...oddio che bei tempi!

 
At 5:54 PM, Blogger lucamallinza said...

Deriva diessina a parte (per constatare la quale non servono le feste dell'unità) anche io ritengo stomachevole la piega presa dalla festa dell'unità al mazda palace.

Tre cose :

1) Caro Cavozzi mi hai emozionato con il brasato della Wanda e le sfide a ping pong in cui ti asfaltavo sempre eh eh eh

2) Tuo padre il sciur Giulio Cavozzi ci offriva sempre un bicchierino ma poi essendo il Giulio troppo fedele alla causa voleva che dal secondo giro pagassimo tutti cazzo!
E allora la tecnica era sempre la stessa io lo intortavo con discorsi vari (da Breznev e Beccalossi)e Ramones sottraeva puntualmente una delle bocce da 2 litri della cantina sociale...
Ragazzo era esproprio proletario quello!

3) Alla festa dell'unità non trovi più nemmeno le Chinnamon !!!!!!!!!!!! questo è grave!!!!!!!!!!!!

Per citare gli oflaga : Alle chinnamon e a tutti i compagni caduti bisognerebbe intitolare una piazza davanti ad un iper mercato.

 
At 6:02 PM, Anonymous Manu said...

A Firenze non è tanto meglio.

La festa dell'unità a Firenze ala fortezza da basso ha affittato addirittura uno stand al Meccanò.
Cos'è il Meccanò ? un orrida discoteca stile Holliwood.
Per intenderci è come se al mazda palace i diesse affittassero uno spazio all'Hollywood!

Meno male che qui a San polo In chianti le case del popolo sono ancora a chianti e salame e per dirla tutta anche la festa dell'unità è come una volta.
Con le liquirizie goleador, i boeri (cito gli oflaga) ma purtroppo senza la chinnamon.

 
At 9:48 AM, Anonymous Francesca said...

Stavo pensando qualche settimana fa di quanto non sopportassi gli offlaga disco pax!
Con quelle loro basi tristi e "plasticose" e quelle parole inneggianti al vetero - comunismo dell'era Brezneviana con il quale avrei sfidato chiunque di voi a convivere.
Gli offlaga disco pax sono un gruppo inutile di cui non si sentiva alcun bisogno così come delle vostre critiche sterili sulla festa dell'unità.
Sembrate tanti vecchietti con il sacchetto della spesa.....
Paolo credi veramente che non vi siano dibattiti interessanti? io penso che tu non abbia nemmeno letto il programma.
Concerto di cesare Cremonini ? beh c'è anche Goran Bregovic e Maurizio Crozza ad esempio ; fortunatamente non ci sono gli offlaga!
Inoltre vorei ricordarvi che alle feste dell'unità di Cinisello di cui sentite tanto la mancanza vi lamentavate sempre della musica " non mettono neanche un po' di heavy metal o di reagge" dicebvate beh qui c'è un baretto in cui quella musica la mettono....
Smettetela di dire stupidate.
Le ARCI troppo trendy ? forse non hai capito che per molti giovani è un opportunità aprire un ARCI con poche spese...si è vero, sono locali che pagano meno tasse ma molti collettivi di giovani sono riusciti a fare impresa aprendo locali sotto la supervisione delle ARCI percui guardate le cose oltre la superficie.
Chiudo con una risposta a stefano cavozzi : IO non credo tu abbia mai letto il discorso di Veltroni "I Care" perchè era un gran discorso.
Statemi bene vetero nostalgici

 
At 10:03 AM, Anonymous Cavozzi said...

Guarda Traspa...
Questa cosa delle ARCI vai a raccontarla a chi crede nelle favole.
Inanzitutto le ARCI ai tempi sostituivano gli oratori e le ACLI per famiglie laiche come le nostre.
Ora non reggono la concorrenza nemmeno dei centri sociali figurati delle organizzatissime ACLI in quanto a funzione sociale e politica sul territorio.
Credo che l'immagine di posti quali Sagapò , Chico Simonetta e La Casa , sia un immagine si carina ma triste in quanto a prerdita di spazio a livello di battaglia sociale.
E questo non è essere vetero è essere realisti.
Io dico continuate a creare pure questi posti in cui la cubista parla con il designer e poi il nuovo corso è completo:
Vi state sostituendo al PSI anni 80 nel prendere i voti della classe dirigente radical chic, tanto poi al sottosuolo e al popolo precario ci pensano le ACLI o qualche sgangherato collettivo di " Vetero".
Questa trasformazione "squallida" secondo il mio umilissimo punto di vista è ben visibile in questi giorni al mazda palace...
Ora se tu ne sei contenta affari tuoi , io continuo a definirla una rimozione forzata di quanto di buono era stato fatto dal dopoguerra agli anni 70.
Il discorso " I Care" non solo l'ho letto ma l'ho anche ascoltato e ne soino rimasto nauseato nel sentire tanta demagogia.
Un discorso da venditore di pentole con citazioni hollywoodiane e fighette....
Ma andì a ciapà i ratt

 
At 11:26 AM, Anonymous La Roby said...

Separerei i due discorsi.
le arci sono associazioni ricreative e sul terine ricreativo si può stare qui a far letteratura all'infinito.
Sicuramente un posto come la casa 139 , dove a me pare di entrare in un club londinese più che in un arci, ci crea diverse difficoltà nel proporre "ricreatività" visto che è aperto solo ad artisti visuals dj affermati in qualche club e cabarettisti già famosi.
Un modo poco popolare e sicuramente poco vicino alla base di generare spazi "ricreativi".
Altra cosa sono il chico Simonetta e magari il sagapò oppure il lato B dove ci si sente più "umani".

La festa dell'Unità purtroppo è invece diventata una sorta di ente fieristico in mano alle Coop in cui si affittano stand sullo stile della fiera Campionaria di milano o la fiera del Levante.
Non prendiamoci in giro Francesca.

 
At 11:31 AM, Anonymous Ramones said...

Gli oflaga disco pax in una canzone ti insegnano come a Cavriago si sia creato un cinema con il sistema Cooperativo sociale di una volta cara Traspa!

E poi quante cazzate :

W gli oflaga , W le feste a pane e salamella e lambrusco, W le case del popolo e fuck a tutto il resto.
Puro radical chic alla Claidio Martelli mascherato da un po di colore rosso e marchi Coop.

Addavenì baffone!

 
At 11:47 AM, Anonymous Manu said...

Io dico che come al solito i greci avevano ragione : La verità sta nel mezzo.

Forse è bello avere sia la casa del popolo che l'arci simil club londinese no?

Festa dell'unità invece denoto anche io ripeto una deriva aristocratica ...ma dai lo stand affittato al meccanò a Firenze è delirante non trovi francy?

 
At 11:53 AM, Anonymous Pau said...

Queste feste dell'unità sono non solo deliranti ma fastidiose in quanto indice della strada intrapresa ormai dai diesse.
Classe dirigente , creano solo classe dirigente.
Il problema è che creano una classe di dirigenti con tutti i crismi di qualsiasi classe dirigente di questo porco mondo.
Allora dove sta la differenza tra loro ed il partito democratico USA sostenuto dalle grandi lobby "illuminate" e questi borghesi di pseudo sinistra sostenuti dalla Coop?
Nessuna cazzo nessuna.
Diciamolo è ormai una deriva altro che miglioristi....questi sono i manager del futuro!
Ma vaffanculo io sarò vetero ma prediligo il pane e salame al " Trulli e Navigli".

 
At 12:42 PM, Anonymous Anonimo said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

 
At 12:44 PM, Anonymous Anonimo said...

ZZZ

TUTTO CIO NON E MOLTO EDIFICANTE

I MIEI VERMI CANCELLERANNO TUTTO CON UNA LENTA E TREMEBONDA PUTREFAZIONE

W I VERMI IGIENIZZANTI;
W LE PUTREFAZIONI COLLETTIVIZZATE.

 
At 3:13 PM, Blogger lucapap said...

Offlaga sempre.
Crozza in miniera.
E viva la nostra incredibile toponomastica.



p.s.
Luca leggiti il libro che ho indicato sul mio blog.

p.s.
E fatti un account su flickr o zooomr cosi' pubblichi le fottute fotine

 
At 6:58 PM, Anonymous Joe Strummer said...

Voto per gli offlaga sempre e comunque...
Voto per il 1975 (quando anche io feci l'esame di seconda elementare ma la maestra non mi chiese di Massimiliano Robespierre) ed il socialismo di quell'anno IN ESPANSIONE.
Voto per le chinnamon e per il toblerone....
ABORRO lo squallido nuovo corso dei diesse e delle loro patinate feste...Pau e tutti gli altri avete ragioneeeeee

 
At 1:56 PM, Anonymous Francesca said...

Avete lo stesso simbolismo di un fanatico religioso.
Ma sapete quanto costa mettere in piedi un festa dell'unità con tanto di dibattiti stand a tema concerti ecc ecc?
Ormai il volontariato a queste feste è agli sgoccioli, i giovani non seguono più e persone come i nostri genitori che anadvano a prestare servizio gratis per il partito non ne trovi tante....
Sentivo ieri sera a radiopopolare che alcune sezioni dei diesse in brianza non riescono ad organizzare feste da anni per mancanza di fondi e di energie.
Questo è il motivo per cui poi si affittano gli stand alla folletto perchè con i soldi di tale affitto si riesce a creare la festa!
Ma staccatevi un po da queste concezioni stile CCCP fedeli alla linea e fate ragionare il cervello.

 
At 1:57 PM, Anonymous Ramones said...

Traspa tranquilla tanto puoi sempre chiedere soldi all'unipol ha ha ha ha

 
At 2:01 PM, Anonymous Pau said...

O poveri diesse non riescono più ad organizzare feste a causa dei giovani...
i giovani non li seguono più?
Beh peccato che a Genova loro lasciarono nella merda un intero movimento.
Peccato che il cinese a Bologna vieti street parade e sgomberi spazi sociali con facilità.
Peccato che a firenze Domenici sgombera il CPA per farci una COOP (un ipermercato) ...
Traspa risparmiaci queste "caragnate" e piuttosto Chiediti ancora perchè i giovani non vi seguono più....

 
At 2:02 PM, Anonymous Cavozzi said...

Io dico che un conto era cuocere le salamelle gratis tutta sera per 10 giorni quando c'era Berlinguer il PCI e la questione morale;
un altro è rendersi volontari per questi coglioni in completo grigio.

 
At 5:26 PM, Blogger lucapap said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

 
At 5:28 PM, Blogger lucapap said...

luca,
ma non ti sei rotto il cazzo delle monocordi argomentazioni pro/contro DS nel tuo blog?

 
At 10:47 AM, Blogger lucamallinza said...

In realtà pro c'è solo la traspa e contro siete un po' tutti.
Ma d'altronde è un vizio che hanno da anni di rompersi tra loro eh eh eh.
E poi malgrado Paolo sia uscito dall'argomento Michael Franti mi trovo daccordo su questa cosa della festa dell'unità : ci sono stato ieri sera ed era tristissimo.
Il colore rosso sempre meno in vista e uno gnocco fritto 6 euro sti cazzi!
A proposito Tra le monocordi motivazioni c'è anche un analisi di Paolo con cui mi ritrovo a pennello quella sulla creazione di una odiosa classe dirigente.
Detto questo è vero che ogni topic si trasforma in una guerra pro Ds e contro Ds ...

 
At 6:41 PM, Anonymous Lina Sotis said...

Io proporrei il BON TON come risoluzione di questa diatriba universale.
Il Bon Ton rende amici tutti i contendenti , il bon ton è amore , il bon ton è pace.
Datevi al BON TON

 
At 6:49 PM, Anonymous Anonimo said...

ZZZ

I MIEI VERMI METTERANNO FINE ALLA DIATRIBA UNIVERSALE CON UN SOLO METODO : PUTRFAZIONE COLLETTIVA.

I MIEI VERMI NON SOPPORTANO IL BON TON E VI DIRO' DI PIU' I MIEI VERMI ODIANO LINA SOTIS.
GIA' SI LECCANO I BAFFI NEL PENSARE AlLA DI LEI PUTREAZIONE ORGANICA.

MA VE LI IMMAGINATE I BAFFI DEI VERMI?

ROBB DE MATT!!!

 
At 6:54 PM, Anonymous Strascè said...

Ieri sera il salumiere mi ha infilato la mortadella (dai più comunemente chiamata bologna)
IN-DEL-BUS-DEL-CUL perchè non avevo pagato la bresaola.

Ultimamente il mercato degli stracci è parecchio in ribasso

 

Posta un commento

<< Home