lunedì, settembre 11, 2006

L'AMMORE

Ebbene sì cari amici.
Ieri ho sentito diversi discorsi , elucubrazioni, divagazioni più o meno distratte sull'Ammòre.
Avete presente l'Ammòre?
L'ammòre , quella cosa che tutti cercano e non tutti trovano.
L'ammòre quella cosa che ci rende così diversi, così strani.
L'ammòre quella chimera, quella grande opera d'arte di carne e sangue eternamente incompiuta.
Tornando dal festival della letteratura di Mantova se ne parlava sul trenino dopo aver visto una performance di teatrodanza dal titolo "Tango Metropolitano".

La cosa migliore che ho sentito è stata :

"L'amore è il potere di chi ama di meno"

Lo sosteneva Rainer W. Fassbinder, dandone un'efficace dimostrazione in tanti suoi film.
Credo sia una delle cose più oneste che si possono dire intorno a questo sentimento.
Sicuramente è tra quelle che lo riassumono meglio.

Non voglio sembrare cinico ma da questa frase ho capito perchè ho sempre amato il cinema di Fassbinder.

23 Comments:

At 3:11 PM, Anonymous Pau said...

Ho sempre Odiato il cinema superpatinato kitch e glaciale del signor Fassbinder.
Del resto diversi sono stati gli scontri tra me e te caro luchino in merito a Fassbinder e a quell'altro insopportabile logorroico francese di Eric Rohmer (per la verità tutta la nouvelle vague è logorroicamente insopportabile)nei cui racconti morali e stagionali ce la mena con le sue pippe intellettuali su scopare sì o scopare no quando c'è amore...
Del resto cosa potrà mai capire di amore un intellettuale borghese(scusate per questo termine ormai in disuso) tedesco che gioca a fare l'artista ?
L'amore è amore, Fassbinder e tanti altri ce la possono raccontare ma poi è tutto vissuto troppo soggettivamente per attaccarsi ad una frase...

 
At 3:13 PM, Anonymous Ramones said...

All you need is love (all together)
All you need is Love (everybody)
All you need is love , love
Love is all you need...

he he he

 
At 3:15 PM, Anonymous Cavozzi said...

" D'amore non si muore sarà
anche vero,
Ma quando ci sei dentro
non sai che fare..."

Giorgio Gaber (Porta Romana bella)

Altro che Fassbinder.....

 
At 5:09 PM, Anonymous Albi said...

Sapete che R W Fassbinder conosco solo "Martha".
Devo dire che quel film è veramente in linea con "l'amore è il potere di chi ama di meno".
Incredibile quel film è un vero manifesto a quella frase.
Non so se credere o no a quella frase , diciamo che è vera a fasi alterne.

 
At 5:11 PM, Anonymous Francesca said...

Per ovvi motivi che ben sa chi mi conosce , in questo periodo della mia vita mi trovo totalmente daccordo con Fassbinder e con luca.

 
At 5:13 PM, Anonymous Anonimo said...

ZZZ

I VERMI HANNO IL POTERE DI RENDERE CARNE PUTRSCENTE CHI LI ODIA.

W I VERMI

W LA PUTREFAZIONE DEI CORPI IN AMORE

 
At 5:32 PM, Anonymous Manu said...

Luca si mette a fare il cinico con le frasi del grande regista Fassbinder (solo tu puoi odiarlo paolino) ma poi in fondo in fondo è un inguaribile romanticone.
Visto che parlate di registi e di Nouvelle Vague (citata da paolo) come definisci la storia d'amore bellissima del film (altrettanto splendido)di Truffaut "La signora della porta accanto" ?

 
At 5:33 PM, Anonymous Ramones said...

Te la definisco io in una parola:
Pesanteeeee

 
At 5:47 PM, Blogger lucamallinza said...

"Ho una forte speranza per chi guarda questo film.
Vorrei che lo spettatore non prendesse le parti di nessuno dei due protagonisti.
Mi piacerebbe che li ammassero tutti e due così come li amo io..." Fracois Truffaut

Questa frase dice tutto.
Non riesco a non amarli tutti e due.
Quel film è splendido seppur crudo.

 
At 6:17 PM, Anonymous miguel merdinez said...

Dopo la tradizionale minipennica post pranzo aziendale ho fatto un piritone alle ore 14:20, l'ho chiamato EOLINO .
Si manifesta per lo più dopo qualche ora dai pasti.
Assenza di rumore, spesso è accompagnato da un gorgoglìo intestinale.
L'odore è acre e rispecchia il menu der pasto consumato.

 
At 11:01 AM, Anonymous Joe Strummer said...

Vabbè cosa è questo un topic della serie PEACE AND LOVE???

e ti rispondono pure....

Rohmer ha fatto un film dal titolo
"L'amour et l'apres midi" cioè l'amore e il pomeriggio ovvero che cazzo vuol dire??????
Aborro il cinema francese e sono contento che non abbia vinto il leone d'oro a Venezia.

 
At 11:04 AM, Anonymous La Roby said...

Ma perchè tutto questo strafuliamento sul cinema francese quando Fassbinder è tedesco?

Poi " l'amour et l'apres midi" è un film molto bello e pieno di poesia....e inoltre Alain resnais è stato il vincitopre morale di venezia.
Il suo film non l'ho ancora potuto vedere ma mi fido di Alain resnais!

 
At 11:13 AM, Anonymous miguel merdinez said...

Ieri sera mentre guardavo "Guerra dei mondi" ho emesso un piritone putrido e tecnologico.Lo ho chiamato TREMOR 2000 ; rumore metallico,toni medi, odore anonimo.

 
At 11:19 AM, Anonymous Pau said...

Perchè sarà pure il vincitore morale questo alain resnais ma il cinema francese mi fa du palle..
e pure fassbinder!
Li ho aggregati insieme per la loro capacità di raccontare di gente che non scopa e si fa duemila pippe mentali ( e per questo non scopa) intellettuali...
"L'odio" è un fil francese serio non "L'amore e il pomeriggio" che già dal titolo me la rigonfiate.
Scusate la volgarità ma sono in fase "abbruttimento"

 
At 11:29 AM, Anonymous miguel merdinez said...

Scusate se oggi sono un po' invadente ma il mio oroscopo mi aveva PREDETTO questa giornata estremamente creativa.
Infaati volevo annunciarci che ho creato una nuova piritazza meravigliosa.
La più difficile da gestire: trattasi di rimescolamento tra materia solida e gassosa.
L'ho denominata UP AND DOWN. L'arte sta nel "tagliarla" prima che si trasformi in una DRESSED, con un esercizio pubo-coccigeo estremamente difficile: bisogna comprimere e rilasciare gradatamente le natiche.
Si può effettuare questa operazione anche tre o quattro volte prima che sia completamente
esaurita.
In futiro vi spiegherò cosa è la DRESSED.

 
At 4:22 PM, Anonymous miguel merdinez said...

Allora come promesso eccovi la spiegazione dela DRESSED;
Essa è una puzzetta tremenda :
è la più temuta dagli sciatori; potrebbe essere confusa con la piritazza ALBATROS ma non lo è.
Il fastidio che si avverte è soltanto sudore in mezzo alle natiche. Una volta controllato il contenuto delle mutande ci si accorge che nulla è successo.

 
At 4:01 PM, Anonymous Lumbard du SUD said...

In fatto di ammmore...navigando per la rete ho trovato questa qualche mese fa', un' altro dei 1000 volti del'ammmore:

Ci si inoltra in relazioni o d’amore o di piacere dimenticandosi della libertà… Libertà di essere Libertà di muoversi Libertà di esprimersi Libertà di vivere… Volevo essere libero di volare via con te e mi ritrovo oggi con le caviglie incatenate con i polsi incrociati dietro spalle fragili Doveva essere stabile questa vita mia con te e mi ritrovo vittima e incatenato alla realtà con la gelosia con il tuo egoismo… mi blocchi il vivere E vivo in-catene… Mi muovo in-catene… Mi esprimo in-catene… Io sono in-catene… Ci si blocca in relazioni di potenziali libertà ma per colpa del possesso finisce la dignità… Dignità di essere Dignità di muoversi Dignità di esprimersi Dignità di vivere… Quante storie ho visto vittime della fame di possesso, che morivano per sesso e catene di egoismo spezzavano i sogni di lui o di lei… ma sostenevano di amarsi ma l’amore era solo una fottuta esigenza personale… E vivo in-catene… Mi muovo in-catene… Mi esprimo in-catene… Io sono in-catene… Abbandonate chi vi uccide… è un esigenza… Esigenza di essere Esigenza di muoversi Esigenza di esprimersi Esigenza di Vivere…

 
At 4:56 PM, Anonymous Simo il Toscano said...

una volta la donna più bella del mondo mi disse:

l'amore è " quella cosa bellissima che dà vita passione forza, che dà il coraggio di dare se stessi senza riserve, che acuisce i sensi, che travolge e dà senso alle cose, che rende felici, che fa fare gesti straordinari, che lascia senza respiro e ne dà uno più profondo"


un amico poeta disse che " l'amore di cui parlate mi accascia io voglio vivere solo e rovistare fra le immondizie della vita."

e un mio amico di Livorno disse : "ma c'andate in culo, dé!"


e intanto la mia vita fugge in diagonale

 
At 5:08 PM, Anonymous Eternamente Latina said...

Stavo leggendo i titoli dei post di vari blog come faccio di solito per vedere se qualcosa mi colpisce per poi intervenire; e scorrendo ho letto l'ammore. E' stato inevitabile leggere. Ma poi noto che qui si parla d'amore come un oggetto, si parla d'amore con parole di altri, si definisce l'amore uno scambio, l'esigenza di ricevere, quando il ricevere in amore non è dato dall'avidità del non faccio niente per niente, ma solo perchè amiamo e ci fa piacere se l'altro c'è, e ci fa male se non c'è, e siccome noi preferiamo ciò che ci piace preferiamo se c'è. E credetemi lasciate perdere questi autori, sì bravi, ma nessuno saprà dirvi cos'è l'amore se non quello che voi stessi avete provato.

 
At 5:23 PM, Anonymous Joe Strummer said...

A' latina eterna!
Quasi quasi preferivo Fassbinder

 
At 12:53 PM, Anonymous Albi said...

L'amore è il pomeriggio?
Se è per quello Eric rohmer ha fatto anche un film che si intitola "L'albero il sindaco e la mediateca" ....Rohmer come del resto Alain Resnais , Francois Truffaut,Claude chabrol, insomma come del resto tutta la nouvelle vague fanno un cinema (ma è cinema?) rigoglioso di citazioni colte di elucubrazioni filosofico intellettuali sulla vita annoiata del medio borghese d'oltralpe ed i suoi rapporti con l'amore le relazioni di coppia, il suo porsi dinnanzi alla morale....boh francamente li trovo piuttosto "brodosi" .
Fassbinder rappresenta un modo diverso e più organico al cinema di trattare certe problematiche.
Fassbinder in poche parole è un altro pianeta.
Non paragonatemi i francesi della nouvelle vague a Fassbinder please!

 
At 12:55 PM, Anonymous Joe Strummer said...

Arridatece Ken Loach ed i suoi problemi reali , terreni,crudi e difficili.

Arridatece Ken Loach con le sue provocazioni nei confronti del potere.

Basta con questi ricconi annoiati che pontificano stancamente sul migliore dei mondi possibili.

 
At 4:47 PM, Anonymous Anonimo said...

"E credetemi lasciate perdere questi autori, sì bravi, ma nessuno saprà dirvi cos'è l'amore se non quello che voi stessi avete provato".....mizzega che filosofia ci voleva un genio come eternamente latina per dirlo!
Ma va laaaaaa

 

Posta un commento

<< Home