mercoledì, maggio 30, 2007

E' che quando ascolto certi politici....

E' che quando ascolto certi politici parlare di questa tornata elettorale mi viene l'orchite.
E' che quando ascolto alcuni personaggi che hanno votato a sinistra (come me) non mi stanco di chiedermi cosa diamine abbia io in comune con loro.
Sono due giorni che radipopolare analizza con questo e con quell'esponente il perchè del risultato di questo voto.
Addirittura ho sentito i diesse esultare per la vittoria di AGRIGENTO.
Un esponente UDC (e conosciamo l'UDC in sicilia!) per garantire la vittoria al centrosinistra e questi esultano....
Io rimango sempre più convinto che Prodi conta come il due di picche che poi è lo stesso identico valore di quanto prima contava il bandana.
I due non governano; fanno finta, si arrabattano.

Primo perchè senza la borsa, fuggita a Francoforte, risulta difficile farlo senza grana ;

Secondo perchè ormai siamo governati dalla finanza senza volto.

Magari pure progressista-ambientalista-monetarista-mondialista-soros-ista; e questo mica solo da noi, l’andazzo è comune.
E così se un nuovo Reagan è troppo a dx ci si premura di portarlo al centro, 0, se invece si vuole uno straccio di welfare, ecco che il Corriere-Repubblica-Il sole24, ce la menano con la Cina e bla bla bla.

Mi chiedo cosa hanno in comune con me gente come F.De Bortoli e P. Mieli : NULLA
lontani anni luce dal mio passato dal mio futuro ....eppure me li ritrovo a dettare sui loro giornali che ritengo "cartastraccia" le linee economiche e politiche di questa coalizione.

Direi che è un inizio interessante per il rapporto tra la mia gastrite nervosa e il futuro partito democratico.

Gli stati nazionali, nati con la rivoluzione francese stanno schiattando e con essi il loro prodotto più interessante:il cittadino.

Oggi il cittadino è d’impaccio,

E' ormai stato sostituito con il suddito consumatore,

I partiti sono in crisi,non ci rappresentano ed hanno smesso di farlo da tempo ; i sindacati pure, e i sindacalisti che vanno al governo sono anche peggio dei politici....
Risultato : ci guardiamo tutti in cagnesco; tutti single;tutti sudditi d’un impero senza volto;un medio evo prossimo e venturo.

Il mio mal di pancia aumenta....

16 Comments:

At 11:32 AM, Anonymous Francesca said...

Caro Luca, mi spiace per il tuo mal di pancia ma strano che un fine intelletuale come te non chonsideri che l’ideologia è solo il nome che diamo ai modelli di società, anche locale, che abbiamo in testa; le nostre preferenze saranno orientate nel senso di dare mandato di realizzarle a chi, in un momento dato, ci sembrerà in grado di farlo; se non ti va più di definire “di destra” o “di sinistra” le differenti proposte politiche chiamale come ti pare, ma le differenze esistono e come, e continueranno ad esistere perchè i soggetti sociali sono differenti e differenti sono le loro istanze.
Vero è che i soggetti sociali mutano e pensare di interpretare la realtà odierna con i canoni di ideologie formatesi tra l’ottocento ed il novecento è da pazzi; ma le scelte di fondo, quelle che incidono nell’esistenza degli individui, dovranno essere sempre scelte prima “valoriali” e solo successivamente pragmatiche.

Ora definire identiche le due proposte in Italia a me sembra azzardato e allucinante.
Se a sinistra si fosse un po' meno talebani e corporativisti forse quella destra cialtrona finirebbe di fare man bassa di voti.

E ti assicuro che ce ne guadagneremmo tutti.

Un bacio

 
At 12:42 PM, Blogger lucapap said...

le nostre preferenze saranno orientate nel senso di dare mandato di realizzarle a chi, in un momento dato, ci sembrerà in grado di farlo

e liuk ti sta dicendo che oggi nessuno e' in grado di realizzare le "sue" preferenze...
ne' destra, ne' sinistra...
ne' topolino, ne' paperino se preferisci

mi sembrava claro no?

allucinante (no, allucinante e' un po' forte, diciamo "strano") mi sembra non accorgersi che cio' che tu definisci scelte valoriali (brrr...) sia ormai cosi' indifferenziato, fumoso, equivoco, pretestuoso, da disgustare tutti

tutti, a destra come a sinistra...
a topolinia come a paperopoli

di' la verita'...
se i vari mastella, rutelli, amato (per citarne alcuni...) fossero dall'altra parte della barricata ti stupiresti molto? lo troveresti strano?

 
At 12:48 PM, Anonymous Pau said...

Traspa invece di dare un saggio di quel che vi insegnano nei trattati di filosofia politica per la nascita del futuro PD , oerchè non rispondi a quello che più o meno ha scritto il mallinza.

Ad esempio che siamo "sudduti consumatori" o che Prodi e Berlusconi non contano nulla di fronte al potere economico senza volto che decide quale è il potere di appeal del politico da promuovere...


Potresti rispondere ad almeno qualcuna di queste affermazioni che compaiono nel topic e che condivido in pieno.

Tu definiresti più morale l'elite politico finanziaria che sta dietro il tuo amico baffino?

L’ideologia è la prima cosa sacrificabile per i politici.
Sai che cosa mi sta sul culo di questa “sinistra”?
Principalmente che non è una sinistra.
E non per un TALEBANO come me...
Non sarebbe di sinistra nemmmeno per un Fanfani!

Ti pare poco? La lotta all’evasione? Ma la lotta all’evasione di chi?Il ritiro dall’iraq?Ma gli interventi in kosovo e in libano?Il solare?non parlo della politica del solare perchè è lavoro mio e ci facciamo notte.
Sappi che è recepimento OBBLIGATORIO di norma europea, stop.
E viene fatta all’italiana, ovvero non sapendo quello di cui si parla.
Gli sgravi??? E la legge Biagi?? E la genuflessione CONTINUA davanti alla chiesa? E le politiche “culturali” (dove? chi l’ha viste)??
E le continue figure di merda? e la demagogia da quattro soldi pari pari quella della destra? E gli indulti? E “noi siamo coi magistrati” ma poi mettiamo mastella ministro dei magistrati?

Ora ti chiedo una cosa chiedi che ideologia possono avere in CAMPANIA dove sono sommersi di rifiuti e la giunta Bassolino non ne azzecca una da anni e Pegoraro Scanio fa una figura di merda dietro l'altra e la Camorra prospera....


Ma BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!

Non voto Berlusconi perchè non sono cretino e non voto questi qua perchè sono stufo di farmi prendere per il culo....

Anche io inizio ad avere una colite nervosa cronica come il buon mallinza

 
At 12:54 PM, Anonymous Manu said...

Francy, io lo so che votando voto un modello sociale, per questo la mia è una gran voglia di dire vaffanculo.
Al di là delle ciaccole, il modello sociale proposto dalla “sinistra” è tutt’altro che un modello di sinistra.

Smettiamola.

Esempio: prodi va in tv e dice “i soldi del tesoretto alle famiglie” (a parte sta storia RIDICOLA del tesoretto, ma vabbeh).
Buono, che bello, è roba molto di sinistra; e come no, se non fosse che per Prodi la famiglia è quella roba che dicono i vescovi che è la famiglia.

E allora?

Credo che lucapap abbia ragione : trovarsi un rutelli o un mastella di la non mi sorprenderebbe affatto.

 
At 12:58 PM, Blogger lucapap said...

Siamo l'unico paese di merda dove uno perde le elezioni (rutelli/fassino il mitico "ticket" do you remember? e li ritroviamo nel PD... mavala'...) e non va a casa a guardare la tv e a mettersi in pantofole con la coda tra le gambe, no e' sempre li' a esercitare potere, creare nuovi partiti che sono pieni della stessa gente da anni, che dicono le stesse cose da anni.

Io, francamente, mi sono rotto i coglioni. Non sono iscritto a nulla e l'unica arma che ho (purtroppo) e' l'astensione, che non ho mai esercitato. Ma ora basta.

Ma voi che siete iscritti, che fate i congressi, ecc.
Ma quando li prendete a calci nel didietro e ricambiate un po' questa stantia, gerontofila classe dirigente?
Quando?

 
At 1:01 PM, Blogger lucapap said...

e soprattutto non diamo del fine intellettuale al mallazzo...

 
At 1:01 PM, Anonymous Peppe o lumbard r'o sud said...

Assafaramarooon Francesca

abbiamo D’Alema ministro degli esteri, mapporc, non mi ci fate pensare.

Abbiamo una che vuole mandare i NAS nelle scuole perchè c’è la troca.La trocaaaa I NAS??????

Abbiamo Mastella ministro della Giustizia.

Mastella - Giustizia che c'azzeccanoooo???

Pecoraro-Scanio, è ministro.
PECORARO SCANIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!
OH!!

Il PD!!!!
IL PDIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!

aahhhhhaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

ma fac male la panzaaaaaaaaaaa

Assafaramarooonnnnn!

 
At 1:04 PM, Blogger lucapap said...

@peppe
non hai capito che i NAS servono per controllare la qualita' delle sostanze

 
At 1:08 PM, Anonymous Manu said...

Bravo Lucapap.

Nemmeno io pratico l'astensione ma quando mi ritrovo certe facce (peraltro già sconfitte in passato) non vedo altra soluzione.

Sinceramente già ho fatto una cazzata nel credere che con D'Alema agli esteri sarebbe cambiato qualcosa (illusioneeeee)
quando D'Alema già lo conoscevo ...

Ma guardiamo che razza di maialate stanno facendo nei nomi delle commissioni anti mafia .
Luca mi ha raccontato di qualche chiacchera fatta al forum di Cinisi su questo fatto...

credo che il Post onomatopeico di Peppe dica più di tutti e di tutto.

 
At 1:15 PM, Anonymous Pau said...

A prposito ....giusto per non perdere le buone abitudini di Massimo Ambrosini.

Volevo dedicare un enorme VAFFANCULO a quel nerazzurro di Sandro Mazzola che è stato in prima linea nella campagna elettorale del neo sindaco leghista Mariani a Monza.

Non si smentiscono mai...

 
At 1:41 PM, Blogger lucapap said...

non ce lo facevo leghista il Mazzola

 
At 3:17 PM, Blogger lucamallinza said...

Ragazzi avete già detto tutto voi.

Concordo sul non chiamarmi "fine intellettuale" quella definizione ben si addice non a me ma al Brasazio.

A proposito il versante brasazio tace....

Chissà cosa starà architettando il di lui ufficio stampa...

Pare che sia in cantiere un analisi sul naufragio del titanic come parabola del naufragio dei valori nel 900....mah!

 
At 2:05 PM, Anonymous Anonimo said...

Non siamo sudditi consumatori e non siamo d'impaccio! Questa fase è superata da un pò, adesso siamo d'impiccio e siamo diventati merce.
Quando eravamo nella fase iniziale della trasformazione il lavoro era concettualmente "forza di produzione" in cambio di salario; adesso il lavoro è "forza di produzione" sfruttata attraverso il ricatto legale. Questo vuol dire che la merce siamo direttamente noi.
Quando eravamo nella fase iniziale della trasformazione la politica e l'economia esistevano come materie distinte; poi è arrivata l'economia-politica; adesso è scomparsa la politica.
Quando eravamo nella fase iniziale della trasformazione potevi scegliere se perseguire degli ideali o arrenderti alla materialità; adesso non hai possibilità di scelta!
Quando eravamo nella fase iniziale della trasformazione le cose accadevano ugualmente, ma c'era un limite all'illegalità; adesso, poichè siamo merce e in quanto tale siamo d'impiccio, l'illegalità è talmente spudorata da essere diventata legale.

...Che gli frega a loro se c'è Asdrubale o un fustino del Dash ad ascoltarli?
Ecco, credo che sia più fortunato il fustino del Dash...

...Mal di testa?
No perchè io di solito somatizzo così...

Baci
SuperK

 
At 4:07 PM, Anonymous Anonimo said...

Sudditi consumatori;
Merce....
Fustino Dash..

Da paura sto blog Da paura!

neanche il più grande dei complottisti potrebbe essere più apocalittico di voi!

Veramente da paura sto blog!

 
At 4:00 PM, Anonymous miguel merdinez said...

Dopo il successo de "la casa degli spiriti" di I. Allende è in uscita il nuovo lavoro di Miguel Merdinez
"la casa dei Piriti".
Nulla sarà più come prima!

 
At 2:13 PM, Blogger freesud said...

diventi un populista, demagogo, comunista che vuole bloccare lo sviluppo... ci siamo avviluppati così tanto che: quelli che denunciano fanno demagogia
e quelli che delinquono fanno politica... come fare x ritornare ad una dimensione reale della storia??? secondo me è questo il punto nodale sul quale dobbiamo ragionare... trovare una soluzione ad una situazione che sembra senza via di uscita!
un saluto a tutti

 

Posta un commento

<< Home