giovedì, settembre 29, 2005

Giorgino dal lago di Como

Ieri sera sono stato al cinema a vedere l'ultimo film di George Clooney (good night good luck).
Un po' perchè lui oltrechè un bell'uomo (uomo non fighetto) mi ispira anche simpatia per la sua semplicità e per molte sue dichiarazioni interessanti contro l'estabilishment del suo paese e contro questa assurda guerra-crociata del suo presidente.
Un po' perchè mi interessava l'argomento ed il periodo trattato dal film (libertà di stampa di espressione ed il Maccartismo).
Il film è fatto con un bellissimo bianco e nero che insieme al sottofondo musicale ed al ritmo lento risulta ammaliante.
Non so perchè però mi aspettavo qualcosa di più.
Mah forse sarà la prima impressione.

11 Comments:

At 1:10 PM, Anonymous Stefania said...

Andro' avederlo anche io allora.
Anche a me piace molto George

:)

 
At 3:02 PM, Anonymous Manu said...

Anche io lo ho visto...
A me è piaciuto molto anche se era un po' claustrofobico , sempre chiuso in quella redazione tra sigarette e moviole...
E poi George ha cambiato doppiatore! pessimo!

Una cosa non mi è piaciuta,la libertà di stampa era possibile anche durante il periodo della caccia ai rossi del senatore Mc Carthy sembra voler dire il film...
Quasi più che oggi durante il patriot acts! interessante considerazione ma....tutta la vicenda dei delatori (la maggioranza lo faceva per terrore più che per patriottismo) è stata messa da parte nel film o per lo meno non compare.

Ps : George è meno fascinoso del solito ma pur sempre George!

 
At 12:20 AM, Anonymous santo subito said...

clooney non so neanche chi sia, ma
il maccartismo è il simbolo perfetto della più grande e gloriosa democrazia della storia. è stato un bel film? boh.... cazzi di voi intellettuali d'oggi (io sono ancora fermo ad alvarino).

ma qui non succede più niente?
e la trasparini (ma che cognome! delusione) è troppo occupata con l'ostruzionismo?

 
At 7:11 PM, Anonymous Francesca said...

Clooney non sai chi è?????
Che delusione santo subito!

Il film è stato bello secondo la mia umile opinione (io non vedo tutta la quantità di film che si vedono ramones e il mallinza),non capisco perchè non vi ha convinto.
E' la storia vera di un giornalista che ha combattuto le assurde vessazioni operate da un terribile senatore del Wiscounsin (Mac Carthy) in grado di mandare in manicomio la povera Francis Farmer e tanta altra gente....
E secondo me george clooney è stato un grande ad aver fatto questo tipo di film in un periodo come questo.
Come sempre lui attacca la politica di Bush implicitamente ...
Insomma ottima idea , ottimo il bianco e nero ed ottimo Clooney.
Chi non è contento si guardi Mel Gibson allora!
Santa cosa hai da dire sul mio cognome?
Mallinza che fine hai fatto?
E tutti gli altri?

 
At 11:33 PM, Anonymous santacosa santarosa said...

cognome megativo

no comunque scusami francesca ma io devo ammettere che purtroppo non me ne intendo di queste cose qui, sono proprio ignorante. l'ultima volta che sono stato al cinema me la ricordo, è stata tre anni e mezzo fa, cioè un paio di giorni prima della nascita del piccolo isham, che naturalmente si è seguito tutto il film. il film era "paz", scelto da me naturalmente. mi è piaciuto ma non saprei proprio dirti chi fossero gli attori, né il regista.
però non vorrei andare troppo fuori tema dalla proposta del mallinza quindi mi fermo qui.

però a parte questi discorsi mi interesserebbe vederlo sto film sul maccartismo, ma non credo che mi capiterà troppo presto.
hai la cassetta mallinza? il dvd? prestameli. figurati

 
At 1:04 PM, Blogger lucamallinza said...

"Good Bye Good Luck" non è un film sul Maccartismo.
E un film sulla vita di un conduttore televisivo che ai tempi del senatore mc Carthy ha combattuto la censura operata in USA.
Si è naturalmente scontrato con Mc Carthy ma aveva cmq il culo coperto dal suo editore.
Si forse il film sembra dire "C'era più libertà durante il maccartismo che in questo periodo!"
O forse non dice quello boh!

 
At 11:59 PM, Anonymous santa said...

be mi piacerebbe vederlo comunque. sembra interessante quello che dite cari mallinza e manu.

che altri film ha fatto clooney? a sto punto mi sono incuriosito, vediamo se ne ho visto qualcuno, ditemene un po' dai

 
At 2:54 PM, Anonymous Francesca said...

Santa o Santa Claus o come ti chiami.... George Clooney non è un regista ha sempre fatto l'attore , era il famoso medico brizzolato con lo sguardo intrigante in ER medici in prima linea (serial Tv)il resto lo ho visto recitare in film nemmeno troppo apprezzabili tra cui "Dal Tramonto all'Alba" "Ocean Eleven" "Three Kings" ecc ecc .
Questo era il primo film in cui faceva il regista e direi che è proprio bravo!
E poi lui è bellissimo!

 
At 11:02 PM, Anonymous santa said...

ER..Dal Tramonto all'Alba, Ocean Eleven, Three Kings. mai visto neanche uno né sentito (ER l'ho sentito almeno, il telefilm in tv, lo guardava mia sorella, non pensavo che facesse pure i telefilm sto clooney).
però veramente non ho mai detto né pensato che facesse il regista (anche perché quando mai si sono fatte tutte ste lodi alla bellezza di un regista?).

 
At 1:48 PM, Anonymous Anonimo said...

ZZZZZZZZZZZZZZZ
QUI SI SENTE PUZZA DI MORTO

E' IL BLOG! E' IL BLOG!

QUESTO BLOG STA MORENDO CAPITE MORENDOOOOOOOOOO

TOGLI GEORGE CLOONEY

O ARRIVERANO I VERMI!

(CHe squallore)

 
At 10:24 AM, Anonymous Anonimo said...

non e' il primo film da regista
e 3kings, seppur con leggerezza, ha fatto vedere (a chi non aveva occhi per farlo da solo) la prima guerra in iraq da un altro punto di vista...

 

Posta un commento

<< Home