martedì, agosto 23, 2005

Robert Moog grazie mille!

Apprendo con dolore che è scomparso oggi Robert Moog .
Robert Moog colui che con la sua invenzione ,il sintetizzatore moog , cambiòa tutta quanta la musica rock e non solo.
Il moog un sintetizzatore analogico che non era ne chitarra ne tastiera ma tutto quanto insieme.
Il moog dalle sonorità uniche ed inimitabili.
Il Moog era qualcosa di straordinariamente nuovo e faceva diventare "nuove" molte cose che invece non lo erano affatto ed allo stesso tempo consentiva di realizzare quello che fino ad allora molti musicisti avevano solo immaginato.
E' con il Moog, insomma, che si entra definitivamente nell'era del suono elettronico, quella che ci ha portato fino ad oggi, alla musica digitale che ci circonda.
Con il successo di "Switched on Bach" di Carlos il Moog diventa popolarissimo e in breve tempo gruppi indimenticabili tra cui Pink Floyd , Emerson Lake and Palmer , Area , PFM, per citarne alcuni non possono farne a meno.
Devo ammettere che con il mio vecchio gruppo gli Optical facemmo un uso esagerato del moog (noi avevamo un mini-moog) nel nostro primo perodo quando tutti già usavano il Yamaha DX7 .
Ricordo ancora il divertimento nell'esplorare "l'oscillatore"e tante altre potenzialità.
Devo ammettere che quell'oggetto ci ha fatto sognare e sperimentare momenti indimenticabili quando non era più di moda.
Devo solo dire grazie al dott Robert Moog che è passato ad altra vita .

www.moogmusic.com
www.moogarchives.com

Il mallinza

25 Comments:

At 10:00 PM, Anonymous il santacruz said...

interessantissimo come argomento. io ci avrei speso due parole in più.

andate bene le vacanti salentine?

 
At 1:53 PM, Anonymous Albi said...

Innanzitutto bentornato Mallinza!
Il Salento? ti sei divertito?
Robert moog aveva già inventato a 14 anni uno strumento particolare con il quale i beach boys avevano creato quell'atmosfera magica e sospesa che si respira in good vibration. Il Moog è tuttora incredibile. Non credo che il digitale possa soppiantarlo. Cioè a livello di mercato lo ha già soppiantato ma le potenzialità del moog rimangono intatte. Il suono ottenuto è datato ma sempre molto particolare...è addirittura rimodulabile all'infinito in quanto si può far slittare tutta quanta la tasteiera ed ottenere una gamma di suoni infinita.
Beh mi sono dilungato ma ne valeva la pena.

 
At 2:03 PM, Anonymous Pau said...

Ciao Mallinza bentornato...
Io sai che da buon rockettaro chitarraro non amo molto l'elettronica però ti posto quello che scrive il mio amico Eric che invece possiede un moog:
"L'occhio rosso del minimoog oggi si è aperto con fatica e tristezza....
Come riunire amanti di Rock-wakeman, electropop-kraftwerk, funkyjazz-handcock, spacekraut-schulze, psyco-Göttsching, Zeuhl-magma, elektrobarok-transex-wendy/walter carlos?
la risposta è moog.
Grande emozioni, magia e avvenimenti musicali accompagnarono Bob Moog e le sue creazioni.

fiero possessore del minimoog sn #1397a oldschool board "

 
At 2:07 PM, Anonymous jacopo said...

Ciao LIuk ... è vero quanti divertimenti con l'oscillatore....
Vi assicuro però che oggi si può fare di meglio con le nuove tecnologie fidaevi.
Sia Come Sia Questa sera mettero' una lista nera a lutto al mio Moog... Grande Bob!!

Ps : Ciao Albi

 
At 2:14 PM, Anonymous Anonimo said...

Caro Pau rockettaro o no è importante comunque;
Moog è stato importante nella musica rock, non come artista ma come costruttore. Un po' come Fender e Gibson per le chitarre.
Basta con le diatribe stupide sui sintetizzatori, versus strumenti a corde o a pelli. Sono strumenti come gli altri, con dignità pari agli altri. Cosa ci si tira fuori dipende poi tutto dal "manico" dell'artista, cosa che vale per tutti gli strumenti (se date a me uno Stradivari, suonerò comunque schifezze...).

 
At 2:18 PM, Anonymous Pau said...

Anonimo non so chi sei ma rispondo:
Moog è un bel pezzo di storia del rock prog e su questo non c'è dubbio solo che non ne sono un fan come il nostro Mallinza o il mio amico Eric o jacopo (che se poi è jacopino saluto e abbraccio).
Cmq nessuna polenica sugli strumenti elettronici...
però una tastiera di oggi con gli accordi già pronti ed un piano, dove gli accordi te li devi fare tu, c'è qualche differenza...

 
At 2:23 PM, Anonymous Francesca said...

Scusa Paolo non mi ero firmata sono la Francy Traspa,quello che dici rientra nel discorso che ho appena fatto: è uno strumento. Se sai suonare la tastiera, probabilmente non userai gli accordi (se non addirittura gli arpeggi) preconfezionati, ma te li fai da solo, esprimendo la tua creatività.
Se metti una tastiera in loop con arpeggio e accordi fissi, non sarà certo un brano ma un loop. Questo significa che le tastiere non "suonano" da sole, ma creano suoni (o li copiano, se sono campionatori).

Ah, a proposito. Ben trovato pure a ten oltre che a luchino il salentino.

 
At 2:31 PM, Anonymous Eric said...

Ciao sono nuovo e sono un amico di Pau.
Il moog oltre ad esserne un fiero possessore la fa' da padrone in tutti i miei dischi preferiti.
Per capèirne l'importanza basterebbe vedere il live di "pictures at an exhibition" dove il grande Keith Emerson impugna un moog e ci smanetta sopra a mo di ... chiaro?
Un altro amico mio mi raccontava di un concerto al teatro uomo dei Perigeo in cui Franco D'Andrea programmava il moog e uscendo lo lasciava in loop a stordire i già allucinati spettatori.
Insomma il moog è il moog.

 
At 2:34 PM, Anonymous Albi said...

Ma vi siete svegliati tutti oggi?
ragazzi, come s'invecchia...
come la musica che perde pezzi grandi e piccoli della sua storia.
e ci lascia parecchio orfani.
anche se i mezzi di riproduzione sembrano farclo dimenticare.
ciao Francy e Pau!

 
At 2:36 PM, Anonymous pau said...

Uella Maestro! todo bien?
hai ragione, ma il bello è proprio lì...anche senza i creatori la musica resta. La chiave del romanticismo sta tutta lì...

 
At 3:57 PM, Anonymous lalla said...

ciao a tutti bentornati!
vedo che il nostro mallinza non perde un colpo!
Dunque il moog :
il moog per me e' celebration della PFM .Troppi ricordi incancellabili.

Per Eric : Emerson mi piace una cifra ma preferisco sentirlo solo nei dischi e non vederlo in video, anzi, vorrei che non me lo avessero mai fatto vedere quel video di "Picture at an exhibition".
porcamiseria quanto è tamarro !

 
At 11:40 PM, Anonymous alvaro said...

MA CHE BELLA COMPAGNIA DI ARTISTI!
per essere più chiari:
oltre alle infinite parole (che palle)
che palle di argomenti........
e che pallosissimo modo di parlarne!
io ho deciso: mi suicido. anzi no, vi uccido (vengo a cercarvi uno per uno albi eric pau francesca eccetera).
ma che cazzo vi fate gli intellettuali? vi fa cacare meglio?
a me fate vomitare (non voglio neanche consigliarvi la serie completa di pierino in onda in questi giorni alla tv, perché anche in quel caso sareste incapaci di evitare i vostri commenti da menosi)
PRRR

 
At 11:41 AM, Anonymous Francesca said...

Chi è Alvaro? un amico di qualcuno?

 
At 11:44 AM, Blogger lucamallinza said...

Ma non so ' francy uno sconosciuto che si diverte sai qui sono tutti coraggiosi.... :-)
Cmq non merita nemmeno risposte.
Tra l'altro visto che minaccia di venirci a prendere e ucciderci io spero che lo faccia . Almeno lo posso vedere e so chi è ha ha ha.

 
At 10:53 PM, Anonymous al varo said...

il MIO AMICO leso straleso è talmente preso dagli sproloqui suoi e della sua compa che nemmanco riconosce gli pseudonimi degli amici per la pelle. gli ricordo intanto che si firma con uno dei mille nomi da me coniati in suo onore.
è proprio vero comunque: l'ironia non è il vostro forte francy
(A CONFERMA DELLA VOSTRA PALLOSITA')
voi direte: ma se non mi interessano gli argomenti perché devo intervenire? risposta: manie di protagonismo e carenza di droga da fine agosto
pataprrr (e poi vi lamentate di radiopopolare...)

 
At 10:08 PM, Blogger lucapap said...

ma si era tutti in quel cazzo di salento ??

 
At 11:55 AM, Blogger lucamallinza said...

Ah bene Alvaro non è altro che quel BALUBA del santacruz!
Santacruz ma non hai scritto che avresti speso due parole in più su questo Argomento?
Ed eccoti fiumi di parole caro fratello Santacruz......
magari pallose (effettivamente pallose) ma sai la carenza di droga si sente anche per noi ha ha ha ha ti abbraccio

Ps : Ciao lucapap anche tu eri in salento? io ero sullo ionio però a torre vado

Ps n 2 : Santacruz sono tornato a lido conchiglie a mangiare in quel ristorante del conto....hai capito no? ti ho fatto le foto della montsagna spaccata

 
At 12:05 PM, Blogger lucapap said...

caro Mallone
noi si campeggiava in quel di Otranto

deluso dal pesce della ristorazione salentina, ho dovuto fare da me con il purpo e le pentoline

(prego i baresi di stare muti come le cozze ... niente polemiche)

ciao SantaCrasi
baci ai pupi e alla R.

 
At 12:12 PM, Blogger lucamallinza said...

effettivamente lucapap anche noi abbiamo fatto da soli ...avevamo però una moderna cucina ed un barbecue in pietra in giardino quindi ce la siamo goduti....
si la ristorazione salentina lascia a desiderare LA SICILIA E UN ALTRA COSA non trovi?

 
At 12:19 PM, Blogger lucapap said...

trovo

ancora con explorer eh ?

 
At 5:35 PM, Anonymous Fede said...

Caro Paolo Santacruz hai un età ed una famiglia ! (ti sei fermato a due?)
Percui ti proibisco di firmarti Alvaro di vedere i film di Pierino e di continuare ad usare quel linguaggio da bonghista delle colonne! ah ah ah ah
Ma poi lo sai che il Mallinza è un intellettuale terzomondista tuttologo e pure un po' sciupafemmine(grazie a questa sua aria bohemienne!)quindi che lo stuzzichi a fare? ah ah ah
Mi ha fatto piacere risentirti vecchio Santacruz

Il Fede


Ps:
Ciao Mallinza il moog! che bei suoni! l'oscillatore! fantastico!

 
At 11:17 PM, Anonymous il tantatroce said...

ma che bello ritrovarsi tutti in piazza buoninverno!
ciao fedello! non commento le tue considerazioni bradipalchic ma son contento di ritrovarti da queste parti.
comunque d'ora innanzi cercherò di seguirvi un po' più spesso su questi lidi.
a proposito malleso: lo sai che quel maruzzello di lido conchiglie mi ha perseguitato per mesi anche a milano? c'era uno a cui ho dato sprovvedutamente il mio number che continuava a chiamarmi per chiedere se gli trovavo un lavoro a milano (proprio io, figurati).
be... son contento che non te la sei presa.

PS: ma che cazzo è sto moooooog? non rispondermi, dai. è una domanda retorica che serve solo per affermare la mia identità

 
At 12:08 PM, Blogger lucamallinza said...

Per Sabtacruz: qui puoi dire quel che vuoi non se la prende nessuno

Per Fede: cioè tu....tu! tuuuu...dai dello sciupafemmine a me???? ah ah ah il più grande sciupafemmine di milano dice sciupafemmine ame...siamo al paradosso hi hi hi

Per Lucapap : Si ho ancora explorer una sera di queste ti invito a cena e mi spieghi tutto caro genio informatico.

A tutti : un abbraccio

 
At 12:12 PM, Blogger lucapap said...

propongo al santacrazzo di farsi un suo blog dove insulta gli altri blog

io lo leggerei volentieri

ma il Bonripa ancora ha il coraggio di presentarsi in pubblico ???

sei un chitarrista effemminato con le fender altrui (scherzo ue')

ciao bello

 
At 4:55 PM, Blogger lucamallinza said...

Io non scherzo...Fede sei un chitarrista sciupafemmine che usa le fender del papaleo perchè la tua fender te la sei fatta rubare a Paris mentre ti sciupavi qualche femmina ....ha ha ha ha

 

Posta un commento

<< Home