giovedì, luglio 05, 2007

BRIGANTI

Sto recitando in un nuovo cortometraggio girato tra Como e la Svizzera.

Si intitola "Banditi!".

E' un lavoro sui contrabbandieri che varcavano la frontiera con il sacco,odiati dalla legge , amati dai paesani che vivevano in quelle zone.
Desiderati dalle donne che li vedevano arrivare in paese ad ore impensate.
Un lavoro , questo corto, con richiami ai "banditi" da ogni paese...

Personaggi romantici il cui spirito libero o la loro insofferenza all'ingiustizia li trasformava in briganti,pirati o quant'altro.

La definizione è sempre stata "Fuorilegge".

Stavano fuori dalla legge perchè la legge era profondamente ingiusta.

Non mi pare che la regista abbia le idee molto chiare ma mi adeguo, un po' perchè lei è la regista, e un po' perchè interpretare "il brigante" è sempre stato il mio sogno....

Ho sempre amato Billy the Kid e la splendida versione che ne ha dato Sam Peckinpah in "Pat Garret and Billy the Kidd" sopratutto in quella non smontata e tagliata dai Boss della MgM;

ho sempre amato Jules Bonnot e le sue rapine anarchiche miste alla sua dolcezza nell'innamoramento;

ho sempre amato Butch Cassidy e Sundance Kid e forse un giorno riuscirò a fare come Sepulveda con lo zaino in spalla a rincorrere la loro via di fuga....

ho sempre amato Corto Maltese
ho sempre amato i racconti sui briganti dell'ofanto....

Ho sempre amato lo spirito libero dei Briganti....

Perchè questo è un brigante : Uno spirito libero

Etichette: ,

13 Comments:

At 5:31 PM, Blogger lucapap said...

Non mi pare che la regista abbia le idee molto chiare

ho capito il tipo...

 
At 2:22 PM, Anonymous Ramones said...

Beh direi che voto per il mitico peckinpah che tra l'altro mi hai fatto conoscere tu con quel cazzo di "Pat Garret & Billy the Kid"....

Pollice verso per il film Butch Cassidy e sundance Kid..

Direi che "Wild Bunch" sempre del grande Peckinpah è la cosa migliore che sia stata fatta su Butch Cassidy...forse anxche il meglio di Peckinpah.

Pollice verso per i Boss della MgM e per le registe che trattano un argomento così affascinante e non hanno le idee chiare..

Perchè non lo scrivi tu un film sui briganti? te lo scrivi te lo reciti e trovi che te lo dirige.

 
At 2:34 PM, Anonymous Femminista D.O.C. said...

Chissà come mai ogni volta che è una regista e non un regista per voi maschietti non ha mai le idee chiare....qui gatta ci cova

 
At 2:38 PM, Anonymous Minnuledda said...

Il brigantaggio è un periodo raccontato male e fazziosamente dagli storici...in realtà cela dietro di se verità molto interessanti.
Senza scomodare l'epopea western basta guardare un po' di storia della sicilia...

 
At 2:42 PM, Anonymous Almalibre82 said...

Mi piacciono i briganti perchè erano Spiriti Liberi.

Approvo tutto il post ma questa è la frase che più mi trova daccordo.

Spiriti Liberi,Anime libere,Almalibre ....

 
At 2:44 PM, Anonymous no nenti said...

U megghiu de tutti? I pirati...

 
At 2:47 PM, Anonymous Cavozzi said...

Quoto "Wild Bunch" del grandissimo Sam Peckinpah ...di gran lunga uno dei più bei film che ho visto.

Anche Pat Garret e Billy the Kid sempre di Peckinpah è un gran film ma la versione quella con il linciaggio dello stronzo Pat Garret da parte dei contadini amici del Bandito Billy rhe kid...
Scena che ovviamente è stata tagliata.

Infatti ne consiglio la recente uscita director's cut...

Cara Minnuledda hai ragione , ma c'è ne è di storia lasciata indietro...

 
At 2:49 PM, Anonymous Casertana 100% said...

Chissà come mai conosci le storie dei briganti dell'ofanto????
un certo Raffaele Nigro? fuoco fuoco fuoco?

Un bacione

 
At 5:13 PM, Anonymous Ideologo brasazio said...

Vado volontariamente O.T.

e ripeto volontariamente:

sabato mattina, more solito, ero in fila al conad per comprare i pannlini per la creatura (eh sì la vita ti cambia);davanti a me una bimba sui vent’anni o poco più (molto carina, per onor delvero) ad un certo punto tira fuori l’infernale aggeggio e comincia a smanettare sms a tutta callara.
Dopo un paio di minuti, qualcuno la saluta; lei gira la testa e comincia a chiacchierare amabilmente colla salutante (bimba coetanea ma bruttarella);
Il tutto continuando a tasteggiare furiosamente e velocissimamente sulle letterine, senza guardare.

Cosa cazzo avrà mai scritto in codesto modo, lo sa solo il cielo…

Poi c'ho provato io a fare lo stesso : sono uscite fuori frasi del tutto inintellegibili e sconnesse.

parevano scritte in sumero.

E questo è quanto...

Buon week end a tutti

 
At 5:15 PM, Anonymous Manu said...

Friday I’m In Love ♪

I don’t care if monday’s blue
tuesday’s grey and wednesday too
thursday I don’t care about you
it’s friday I’m in love

monday you can fall apart
tuesday wednesday break my heart
thursday doesn’t even start
it’s friday I’m in love ♪

saturday wait
and sunday always comes too late
but friday never hesitate…

I don’t care if monday’s black
tuesday wednesday heart attack
thursday never looking back♪
it’s friday I’m in love
monday you can hold your head
tuesday wednesday stay in bed
orthursday watch the walls instead
it’s friday I’m in love

saturday wait
and sunday always comes too late
but friday never hesitate…♪

dressed up to the eyes
it’s a wonderful surprise
to see your shoes and your spirits rise
throwing out your frown
and just smiling at the sound
and as sleek as a shriek
spinning round and round♪
always take a big bite
it’s such a gorgeous sight
to see you in the middle of the night
you can never get enough
enough of this stuff
it’s friday
I’m in love ♪

 
At 5:32 PM, Anonymous diamonddog said...

Tra tutti i film che hanno fatto l'epopea dei banditi i miei pregferiti sono due :

"Banditi a milano" un film di nicchia Italiano sulla banda di via Osoppo.
"Wild bunch" che come dite voi ed io ribadisco è un capolavoro dell'arte filmica , un affesco memorabile sulla famosa banda capitanata dai due ladri gentiluomini Butch Cassidy e Sundance Kid...epico lo scontro a fuoco in bolivia.

Per la banda Bonnot invece consiglio il libro "In ogni caso nessun rimorso" di pino cacucci .

Direi che anche io vi auguro un buon week end ma non posso farlo senza una dedica musicale e oggi mi va di enucleare:
-la gioia di In a Big Country
-la forza drammatica di The Storm
-l’energia primordiale di Fields of Fire e Just a Shadow
-la bellezza dolente di Porrohman
-la voglia di vivere di Flame of the West
-la tristezza infinita di Where the Rose is Sown e di Come Back to Me


Una storia dei nostri giorni.
Una storia mai in mainstream con le mode.
Una storia che ha arricchito chi ha creduto in lei.
Signori e Signore, i BIG COUNTRY.

 
At 9:58 PM, Blogger lucapap said...

sei solo un maschilista brasazio
lei, mentre digitava a muzzo sul cello, aveva le idee chiarissime
mica come te che col pannolino vai insieme e capisci na sega

affettuosamente

 
At 11:05 AM, Blogger lucamallinza said...

@Lucapap : hai capito il tipo..esattamente anche io sapevo che avresti capito.

@Minnuledda dico che ha tremendamente ragione...purtroppo gli scritti ad esempio di G. Fortunato sono ormai nel dimenticatoio anche tra la gente del sud

@ un saluto alle niu entri almalibre , no nenti e il coltissimo diamonddog di cui apprezzo le citazioni...

@ ciao casertana , si raffaele nigro me lo hai passato tu anni fa ed erano due libri affascinanti...

@ Il brasazio sempre più criptico e come dice luca maschilista nonchè luddista più di me ha ha ha

@ Manuela : finalmente hai trovato l'ammmoreeee?????

 

Posta un commento

<< Home