lunedì, novembre 28, 2005

ITALIANI BRAVA GENTE

In questo blog in genere è vietato parlare di calcio ma oggi facio uno strappo alla regola.
Ieri pomeriggio a Messina su un campo di calcio un calciatore Africano ha preso la palla tra le mani ed ha minacciato di uscire dal campo STUFO di sentirsi gridare insulti razzisti dalla tifoseria avversaria.
Era ora che succedesse.
In Olanda hanno sopspeso due partite per lo stesso motivo (grida antisemite ma poco cambia),in spagna il tecnico campione d'europa Rafa Benitez ha vietato alla sua squadra di entrare in campo perchè una svastica penzolava sulle curva.
Negli anni 90 un grande calciatore Olandese con le treccine rasta ,Ruud Gullit il tulipano nero, che aveva fatto impazzire la Milano Rossonera con le sue grandi cavalcate sulla fascia sinistra oltrechè irritare i dirigenti Milanisti berlusconiani per le sue cavalcate nel letto delle rispettive consorti (Grande!!!) aveva dedicato il pallone d'oro a Nelson Mandela ed aveva ripetutamente esortato i calciatori a fare quel che ieri ha fatto Zoro.
Lillam Thuram altro splendido calciatore d'ebano con intelligenza sopraffina ha chiesto la stessa cosa a più riprese ....Ieri finalmente è successo.
Il tutto al termine di una settimana aperta da uno scandalodo articolo comparso sulla padania in cui si accusava Moratti di riempire la sua compagine di stranieri e si esaltavano le doti del "Terroncello" (si! usavano questa parola)Cassano come campione della razza Italica.
Tralascio i commenti inutili sull'accaduto e do il mio MAXIMUM RESPECT a Zoro a Martins e ad altri giocatori che vengono puntualmente insultati in ogni campo di calcio Italiano e pongo l'accento su una cosa fastidiosissima.
Si è voluto da parte dei giornalisti italiani imputare a pochi sconsiderati il gesto razzista ma sopratutto come priorità si è pensato di lavare l'onta ripetendo a più riprese che "l'Italia non è razzista perchè accoglie chiunque".
Questo è quantomeno scandaloso ed inverecondo.
Forse nella restante Europa non arrivano immigrati?
Forse in Italia ci sentiamo gli unici che "accoglono stranieri"?
E che vorrebbe dire "Accolgono"?
Gli stranieri, gli immigrati (come lo sono stati molti italiani) non sono forse coloro che cercano un lavoro (magari pure in nero e sottopagato);
Gli immigrati cercano una casa,e la pagano (magari pure il doppio ed in nero).
Che vuol dire accogliere????!!!!
Secondo me invece l'Italia è un paese culturalmente razzista e fascista .
Calcisticamente il razzismo è presente in quasi tutte le curve d'Italia e non da poco tempo. Non è una deformazione di pochi idioti ma lo specchio di una forma culturale di questo paese.
Io ricordo una lunga lista di episodi vergognosi:
"Squadra di negri Curva di Ebrei" recitava uno striscione al derby romano qualche anno fa . E tornando indietro negli anni , quando un certo Diego Armando Maradona con la sua classe sopraffina e mai imitata trascinava il Napoli a vincere scudetti e coppe, a Milano schiumando di rabbia e di invidia cantavano una canzone vergognosa :

"senti che puzza scappano anche i cani, stanno arrivando i napoletani
quei zozzoni terremotati che col sapone non si sono mai lavati..."

Chiedo ai commentatori salottieri e ipocriti difensori dell'onore italico se queste parole non sono razziste cosa sono?

Il Malliza

25 Comments:

At 11:57 AM, Anonymous Pau said...

Caro mallinza io torno ancora più indietro negli anni:
dovevi fare un salto in quel di Varese, una ventina d'anni fa, durante una certa partita con il Maccabì....
i giovanotti che allora inneggiavano ai forni appartengono alla stessa parte politica che ha sempre amministrato la città, e che ora, ca va sans dire, è al governo.
Senza parlare de Parlamentari leghisti che inneggiano alla padania e sono pagati dal parlamento italiano tutto cioè da NOI! ovvero NOI sia al nord che al sud....
Io qualche domandina me la porrei

 
At 11:59 AM, Anonymous Ramones said...

La difesa della razza, rivista diretta da Telesio Interlandi, vide il suo primo numero il 6 agosto 1938 e venne stampata fino ai primi anni '40 .

Nelle varie uscite che vennero pubblicate, si facevano dei resoconti statistico-scientifici per sostenere la superiorità della "razza ariana" alla quale gli italiani sarebbero appartenuti.

Le varie uscite incitavano gli italiani a proteggersi dalle contaminazioni biologiche delle "razze inferiori", con le quali l'Italia Imperiale era venuta a contatto. Capo redattore della rivista fu Giorgio Almirante, che divenne successivamente leader dell'MSI (Movimento Sociale Italiano). Uno dei maggiori autori fu il controverso pensatore tradizionale Julius Evola.

Guardate chi era capo redattore della rivista! quel maiale di Giorgio Almirante a cui qualche mese fa la casa delle libertà ha dedicato un premio e un concorso... (tra i premiati MASINI si quello di "quando sei disperatoooo")

E il delfino di Almirante , Fini, va in Israele a commemorare le vittime dell'olocausto!!

E gli Ebrei che lo ricevono con tutti gli onori....

 
At 12:16 PM, Anonymous lalla said...

Beh di notizie se ne trovano a bizzeffe:
L'arbitro Mauro Nacoli, durante la partita di terza categoria Lecchese-Valmadrera, ha insultato pesantemente il capitano della Lecchese (un ragazzo di colore che si chiama Alessandro Bernasconi) dandogli del "negro di m....". L'arbitro internazionale Kim Nolton Nielsen, un danese di 45 anni, lo scorso primo novembre, al 75esimo minuto della partita tra l'Anderlecht e il Liverpool, ha espulso il serbo-montenegrino Nenad Jestrovic, stella della squadra belga, per aver insultato con le stesse parole l'avversario Mohammed Sissoka, originario del Mali.
Così, tanto per dire.

 
At 12:23 PM, Anonymous Francesca said...

Si ho letto anche io la notizia e tra l'altro ho letto anche l'atrticolo scandaloso della padania ed ho visto l'immagine di zoro con la palla che se ne andava dal campo trattenuto da Adriano e Martins (anche loro spesso tacciati dai vergognosi UH UH UH)
Per quel che riguarda invece l'arbitro lecchese trovo incredibile che un arbitro di terza categoria viene messo alla berlina per aver offeso un nero, mentre Bossi Calderoli Castelli Maroni offendono gli italiani da dieci anni con il termine ormai non piu` alla moda : il famoso terrone o il colorito` affricani con due effe.
Il povero arbitro che leghista "sfigato"lo deve essere di certo andrebbe difeso visto che si sentiva a casa in " padania" ove il senatore BOSSI che ha iniziato ad offendere con Roma Ladrona Negri Terroni e vari aggettivi dispregiativi contro tutto e tutti percui è normale che poi sia un povero sprovveduto leghista a commettere il reato di razzismo se i suoi idoli vengono promossi al governo e lasciati indisturbati nel loro esercizio di xenofobia.

 
At 12:27 PM, Anonymous Ramones said...

Traspa hai ragione però non si capisce nulla di quel che hai scritto!!!!!
Probabilmente hai scritto in fretta e ne è uscito un post sconnesso.....

 
At 12:36 PM, Anonymous Manu said...

Meno male che su raitre c'è blob
Che ogni tanto ripropone Borghezio! Mi verrebbe da dire, ma poi penso che le sue bestemmie possano compiacere tanti. L'arbitro lecchese come anche l'arbitro di ieri e tanti altri arbitri che non interrompono le partite meriterebbero l'esonero. Borghezio meriterebbe una censura istituzionale solenne da parte del Capo dello Stato. Non so se il lessico di questo parlamentare è sfuggito al Sig. Presidente (ed alla Signora Franca), ma invettive razziste e offese all'Islam di quel tenore non dovrebbero passare nel silenzio delle Istituzioni, perchè così si finisce per tollerarle ed ammetterle.
Per il resto sono daccordissimo con il mallinza quando afferma che le urla razziste allo stadio non sono patrimonio di pochi idioti ma patrimonio genetico di una nazione che unica al mondo ha inventato il razzismo nei confronti degli italiani del sud, che a suo tempo promulgò le leggi sulla razza e che in tempi recenti manda i "negri" a lavorare nei campi di pomodori come gli schiavi nei campi di cotone.
Poi però ci piace essere chiamati "Italiani brava gente".
Come dicevi tu Luchino qualche anno fa?
Gli italiani sono dei cialtroni..

 
At 12:43 PM, Anonymous Gianni said...

Mallinza lo striscione dei tifosi laziali al derby diceva: "Squadra de negri, curva de ebbrei" (con due B). Incredibile, eh?
e lo striscione degli interisti al derby di una quindicina di anni fa "milanisti ebrei - stessa razza stessa fine"? incredibile eh?
La canzoncina sui napoletani la inventarono sempre gli interisti.
incredibile eh ?
e anche ieri il fatto di Zoro è successo con gli interisti ... bella gente di merda che tifa inter chissà cosa ne pensa il buon Moratti di quella curva che da sempre è un coacervo di fasci della milano bene e di plazari nazi?

 
At 12:46 PM, Blogger lucamallinza said...

Gianni tu sei Genoano e quindi maximum respect...cmq non credo siano solo interisti e laziali ad esssere curve di nazi.
Credo che il problema riguardi tutti e vada più in la quindi non cominciamo con le diatribe calcistiche perchè non è mia intenzione contenerle qui dentro.
:-)

 
At 1:11 PM, Anonymous Gianni said...

Si luca ho capito il senso.
Penso anche io di vivere in un paese razzista e fascista di cultura ...
penso anche che gli altri paesi europei non siano da meno....
Sull'inter però non cedo di un passo! quella è una curva connotata politicamente da sempre territorio di skin head razzisti e nazi.I BOYS hanno da sempre la celtica sulla O e ti ho fattop tre esempi e guarda a caso sono tutti e tre riguardanti l'inter! ci sarà un motivo.....
Mi spiace per Moratti che è invece tutt'altra persona.
Forza genoa (ah ah ah lo so che non vuoi ma ce lo metto lo stesso)

 
At 1:48 PM, Anonymous Albi said...

E l'articolo di quel giornale indegno "la padania"?
In cui accusa l'inter di essere la fine del calcio italiano perchè colma di stranieri?

Beh sotto casa mia c'è una squadra di stranieri ben più grande:
Rumeni , Polacchi, Equadoreni, Arabi.
Sapete che fanno?
Stanno rifacendo la facciata !
ogni mattina arrivano alle 7:00 e se ne vanno la sera alle 19:00!
Cosa è questa la fine dell'impresa edile?
Che ridicoli i padani.....

 
At 1:50 PM, Anonymous luigi p said...

Albi e Mallinza...quando sarete sostituiti anche voi da polacchi rumeni ecc ecc magari vi preoccuperete pure voi altri di quello che scrive la padania..
No?

 
At 1:53 PM, Anonymous Albi said...

Per quel che riguarda me....
Io suono in un orchestra sinfonica piena di musicisti provenienti dall'est europa .
Questo succede da anni e sai perchè caro luigi p?
perchè i loro conservatori sono molto avanti e vincono i concorsi e allora che dobbiamo fare?
tagliare con la cesoia?
No basta studiare e il problema non si pone, anzi in germania ho suonato con musicisti che mi hanno permesso di crescere e capire cose che qui non mi avevano insegnato...
Percui posso essere solo a favore di certi scambi!

 
At 1:56 PM, Anonymous Pau said...

Eccolo il verme di luigi p!
La cesoia si bisogna usarla ma con te putrido verme!
....quando arriverà il polacco e ruberà il posto a lei...ec ecc ecc
Ma dove la trovi la forza di dire una simile stupidagine.
Cosa è colpa degli stranieri se i nostri imprenditori(ITALIANI ITALIANI!!!) assumono immigrati perchè così li pagano meno li sfruttano e magari li pagano pure in nero?
Ma va a ciapà i rat vai vai ignorante esecrabile essere !

Mallinza vai di cesoia!!!

 
At 3:27 PM, Blogger lucapap said...

solo due cose

- Gullit mi risulta giocasse a destra (imbeccato dal grande Reijkard) e non a sinistra dove invece svariava il Donadoni con l'Evani, ma potrei sbagliarmi

- conosco un sacco di interisti di sinistra e un sacco di milanisti fasci
lasciamo stare il colore delle curve che sono cambiate un bel po'

tra l'altro ...
si e' sciolta la Fossa dei Leoni

 
At 4:15 PM, Anonymous Pau said...

Mi spiace lucapap ma Gullit giocava a sinistra e Donadoni a destra ma sicuramente giocava sul letto della signora Galliani ha ha ha
e comunque il concetto di Gianni è poco condivisibile ....
Purtroppo le curve sono figlie di una cultura razzista come dice il mallinza.

 
At 4:18 PM, Anonymous Sara said...

Figo sto blog..degno di un tenore ah-ah-.ah!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1

 
At 5:04 PM, Blogger lucapap said...

non voglio polemizzare
stiamo parlando di gente che trottava in campo e si trovava dappertutto se voleva

Gullit a destra con Colombo e Tassotti
Donadoni a sinistra con Evani e Maldini
Pietro Paolo in mezzo (poi Van Basten)

 
At 5:56 PM, Blogger lucamallinza said...

si lucapap si trovava dove voleva sopratutto come dice l'ex fossaiolo paolo nei letti di chi voleva (mogli di Galliani Braida ecc ecc)....scusate ma se uscite di argomento mi diverto pure io a decantare le doti di Gullit e Riikard

Per Sara:
Saretta sta cosa del tenore non la sa nessuno altrimenti qui mi sfotterebbero all'infinito :-)

 
At 6:18 PM, Anonymous Libero Blog said...

Gentile autore,
ti comunichiamo che il tuo post, visibile all'indirizzo

http://liberoblog.libero.it/cronaca/bl1880.phtml, ritenuto particolarmente valido dalla nostra redazione, è stato segnalato all'interno di LiberoBlog, il nuovo aggregatore blog di libero.it
Pensiamo che questo ti possa dare maggiore visibilità sul web e presumibilmente maggiore traffico sul tuo blog, in quanto Libero.it è visitato quotidianamente da milioni di persone.

Nel caso tu fossi contrario a questa iniziativa, il cui fine è quello di segnalare ai nostri lettori i contenuti più validi rintracciati nella blogosfera, ti preghiamo di segnalarcelo via e-mail chiedendo la rimozione del tuo post dal servizio. Procederemo immediatamente.

Per saperne di più di LiberoBlog e sulla sua policy

http://liberoblog.libero.it/disclaimer.php



Per suggerimenti e critiche, non esitare a contattarci a questo indirizzo e-mail: blog.n2k@libero.it



Ringraziandoti per l'attenzione, ti porgiamo i nostri più cordiali saluti



LiberoBlog Staff

 
At 6:55 PM, Blogger lucapap said...

raga
il malleso su liberoblog
devastante !!!

 
At 10:52 PM, Anonymous santal said...

minchia leso! stai sfondando... sono andato a vedere al volo e ho visto che hai già 50 commenti (adesso te li dovrai leggere tutti).

comunque torno sul tema solo un attimo per esprimere ancora una volta il mio scandalo con francesca che in mezzo a un commento una volta tanto quasi condivisibile (almeno quando si parla di razzismo!), è riuscita a farmi sclerare lo stesso: ma come si fa a dire che andrebbe difeso (quindi lei lo difende) come un povero cristo sfigato vittima dei capileghisti un arbitro, dico un arbitro, che insulta un giocatore in quel modo? non conoscevo questa notizia ma io , piuttosto che difendere uno così, mi farei torturare

 
At 11:41 PM, Anonymous giona said...

Post condivisibile: veramente lodevole e coraggioso il gesto di quel calciatore a Messina, e significativo il fatto che il coraggio stia proprio nell'essere se non il primo uno dei pochissimi ad aver fatto qualcosa di simile (e non solo in italia).
Ma come sempre accade, anche nel tuo post e in tutti i commenti l'attenzione viene portata al razzismo delle curve come se quello fosse un problema specifico o caratteristico del "pianeta ultras", magari poi di alcune squadre in particolare, magari poi per non chiariti collegamenti tra questi e i ben noti "razzisti di mestiere" come i leghisti e i fasci.
Purtroppo il problema del razzismo è enormemente più vasto e non è nemmeno un fatto generazionale: per accorgersene basta farsi un giro in autobus ogni tanto, lungo le linee che transitano nei quartieri particolarmente multietnici, o in questi farsi qualche minuto di fila dal panettiere, per sentire regolarmente le vecchiette esprimere alla loro maniera, non da ultras ovviamente ma da pensionate (magari pure diessine!), e senza nessuna ironia naturalmente ma solo con tanta paura, lo stesso disprezzo, la stessa mancanza di rispetto dei peggiori cori da stadio.

 
At 10:04 AM, Blogger lucapap said...

dai Santal
era ironica

 
At 2:08 PM, Anonymous Francesca said...

Lucapap ti ringrazio per essere stato l'unico ad aver capito la mia ironia!
Del resto dal santal non potevo che aspettarmi un attacco visto che come lo zio ne trova pieno giovamento.
Caro Santal intendevo ironicamente "un povero arbitro di emtità leghista minore " balza addirittura agli onori della cronaca forse perchè in questo momento fa notizia , ma chissà quanti atti di questo tipo senza l'azione di Zoro (pane per i denti dell'afamata stampa) alla stessa cronaca non sarebbero mai balzati.
Visto che passano inosservate le quotidiane frasi razziste dei suoi capi eletti al governo ....
Questo intendevo Santal......
Forse ora hai capito?

 
At 7:51 PM, Anonymous Anonimo said...

l italiano è nazionalista al 200 cento per cento

 

Posta un commento

<< Home