giovedì, maggio 22, 2008

Eh già.....

Discorso di insediamento di Emma Marcegaglia come nuova presidente di confindustria.
Il pensiero del numero uno degli industriali va inevitabilmente a Girolamo Di Maio, l’operaio morto in uno degli stabilimenti del suo Gruppo.
«Esprimo la mia profonda tristezza e la vicinanza alla famiglia» ha detto la Marcegaglia -…eh già.

7 Comments:

At 6:47 PM, Anonymous Palanka è un guru said...

In realta´ credo
prima o dopo ci sara´ in Italia
qualche strana rivolta:
sara´ perche´ si capira´ che avere la mafia a Palazzo Chigi
non e´ una cosa seria,
sara´ perche´ la sempre piu´ feroce tecnonlogia
ci sta rendendo piuttosto nevrotici,
sara´ per altri motivi ancora.
La strana rivolta avra´,forse, come spinta di valore
il desiderio di vita.
A meno che gli italiani (non tutti) hanno deciso
inconsciamente di morire,
e allora la morte sul lavoro
altro non puo´ essere
che la nostra stessa morte.

 
At 6:52 PM, Anonymous Francesca said...

Che bel paese. Che bello vivere in Italia. Fede ieri ci ha fatto vedere, lui si ci ha detto come stanno ora realmente le cose. Napoli ora è splendida, pulita, piena di gente felice, che sorride mentre passeggia sotto un bel sole primaverile. E sullo sfondo la poesia di Gigi D’Alessio, piena di amore per Napoli. Altro che l’inferno di quando c’erano quegli altri. Anche Studio Aperto l’ha detto.

Eh allora è proprio vero!


E poi ovunque tanta gente felice, che non paga più il mutuo, che può lavorare ore e ore senza più l’oppressione dalle tasse.

Centrali atomicissime che ci danno tanta corrente gratis, che bello, non pagheremo più la bolletta!

E potremo avere tre televisioni tutte accese, una per ogni rete.

Mediaset ovviamente. Ma che bello.

Si c’è ancora qualche zingaro che ruba, o chiede l’elemosina per strada, ma adesso ci penseranno i padani a far piazza pulita. E poi siamo a posto.

E ora addirittura una donna presidente di confindustria!
E che ti fa la signora? sta vicina alle famiglie dei morti sul lavoro!

Altro che Thatcher....

Noi donne dovremmo essere orgogliose

Che paese magnifico.

Ed è bastato così poco.
Ma perché non ce lo avevano detto prima.

Però lui, Fedetiggiquattro lo aveva sempre detto, ma noi stupidi a non credergli, a ridere di lui. Sciocchettoni!

Come sono felice, ora si che è bello vivere in Italia.

 
At 6:55 PM, Anonymous ninettovero said...

digrigno reale!

 
At 3:05 PM, Anonymous Pau said...

Ma si eccolo il buonismo populista, sentirsi vicini agli operai che muiono nelle tue fabbriche ...senza chiedersi perchè muoiono.

O quel pirla di Alemanno che condanna gli atti di razzismo a Roma dopo che ne è stato (con la sua politica) provocatore.

In pieno stile con i tempi di cacca che corrono.

Posso dire a tal proposito

che dopo un mese di opposizione vorrei tranquillamente mandare a fare in culo Veltroni e tutto il governo ombra!

Francamente la sua strategia non solo ha fallito a livello elettorale ma pare fallimentare anche in opposizione.

Serve rimboccarsi le maniche perchè questi sono tutti inciuciati tra loro e Uolter pollolesso non è minimamente in grado di alzare la testa.

E la gente continua a morire nelle fabbriche.

Senza rancore eh traspa!

 
At 3:13 PM, Anonymous Ramones said...

Paolino tranquillo adesso adesso col cdx tutti i reati avverranno alla luce del sole: tutto cio’ che e’ fuorilegge puo’ solo avvenire in mezzo alle strade: da una parte pezzenti e stranieri, dall’altra naziskin e poliziotti..

Non ci saranno piu’ reati finanziari, corruzioni, insider trading, rete4 , non piu’ evasioni fiscali. Tutti reati commessi in giacca e cravatta.

Peccato per quei morti sul lavoro che sporcano di sangue i pavimenti e i marciapiedi e non possono essere nascosti.

Peccato quel fastidioso effetto stereo in cui sento condanna del cdx verso un fatto e condanna del governo ombra , con le stesse parole, hurrà del cdx e hurrà del governo ombra....uno doppiamento.

Ps : Luca auguri ho saputo che sei diventato zio!!!! portali anche al fratellino papà!

 
At 4:48 PM, Anonymous ninettovero said...

digrigno di brutto

 
At 4:53 PM, Anonymous lalla said...

"Voi tutti mi conoscete , voi tutti Sapete che non sono mai stato capace di tacere.
Non sono stato zitto in 70 anni e non intendo farlo adesso.

Perchè tacere a volte equivale a mentire.

Ed io non potrei mai sopportare un divorzio tra la parola e la mia coscienza , che sono state sempre una coppia ben assortita"

(Miguel Angel Unamuno y Jugo)

Beh evidentemente il divorzio tra parola e coscienza per il governo ombra è una cosa sopportabile.

La marcegaglia ha detto una marea di stronzate ad uso dei boccaloni che l'ascoltano.

Perchè non fa un giro nei cantieri descritti da saviano in Gomorra ...

 

Posta un commento

<< Home