lunedì, dicembre 12, 2005

I FIORI SPEZZATI DEL GRANDE JIM

Ieri sera ho visto "Broken Flowers" del grande Jim Jarmush.
O per lo meno secondo il mio modesto giudizio definisco "Jarmush" un grande.
Sarà perchè me ne innamorai subito quando lo vidi (per la prima volta in faccia)con il suo volto unico , e quei capelli color ghiaccio, affabulare gli spettatori con la sua fatidica Gag sulla sua ultima sigaretta nello splendido "blue in the face".
Sarà che poi la sua affabulazione è proseguita con il suo viaggio nello spirito del visionario poeta Wlliam Blake in un analisi della vita e della morte nel meraviglioso western metafisico "DEAD MAN".
Sarà che quel viaggio è proseguito in forma "Harlem Hagakure" tra codici di samurai e piccioni viaggiatori nello splendido "Ghost Dog" per finire con "Coffe and cigarettes" ma il cinema di Jim Jarmush continua da sempre ad affascinarmi .
E sopratutto lui che ha portato a recitare dietro la macchina da presa celebri cantanti maledetti come Tom Waits , Lou reed,Iggy Pop,oltre a Benigni (Dounbailo) continua a cercare qualcosa di non comune nel suo cinema.
Broken Flower non è stato da meno .....a metà tra Road-movie, giallo e commedia che s’incrociano con il mito di Don Giovanni il film continua ad appartenere al suo modo di fare cinema depurato, con forti flash sul passato ed una fotografia accattivante.
Con un finale classico alla Jarmush che , come dice il mio amico Gianni, "ti lascia sempre lì come un pezzo di merda".
Ed infatti io ci sto ancora pensando.
E comunque grazie ancora grande Jim.

Il Mallinza

32 Comments:

At 6:46 PM, Anonymous Manu said...

Ghost dog è piaciuto tanto anche a me !
Dead man un po' troppo cupo e macchinoso.

Questo lo ho appena visto ma non so dirti se mi ha convinto.
Splendido e delirante il personaggio di Winston con quella casa colorata!

Finale mah!

 
At 6:48 PM, Anonymous Ramones said...

Lo ho visto da un po' io il film!

Beh Ghost dog è tutta uin altra cosa! in meglio però!

Dead man poi! con il grande Iggy ...

Questo mi è sembrato un po' troppo commedia anche quando è road movie.

Grande Winston confermo!

 
At 11:43 AM, Anonymous Albi said...

Oè Mallinzo lo ho visto il film ieri sera!

Boh non è che mi abbia entusiasmato.
O meglio , è fatto da paura, si vede che c'è del mestiere e della bravura sotto ma la storia non la ho capita e nemmeno dove andasse a parare ed il finale più che "lasciarti lì come un pezzo de mierda" è da vero pezzo di merda!
Come si fa a finire così????
Cioè uno si segue tutto quel ritmo lento e poi?
vabbuò i soliti film che piacciono al mallinzo (mi ricordo quando mi portava a vedere Peter Greenway quel fil palloso "il cuoco il ladro ..." che solo il titolo diceva tutto)e alla sua cricca.

 
At 11:51 AM, Anonymous Francesca said...

Alberto "il cuoco , il ladro , sua moglie e l'amante" è un film bellissimo!
grande luchino che hai trascinato albi a vederlo a suo tempo.

Io invece trovo geniale e particolarmente bello anche "Broken Flowers" come del resto tutti i film di Jarmush che ho visto.
Io non arrivo a tatuarmi il simbolo di Ghost dog sul braccio come ha fatto luchino ma devo ammettere che jim Jarmush non mi ha mai deluso.
"Coffe and cigarettes" è di gran lunga il più bello e poi viene "dead man" dove quel jhonny deep oscuro ed in bianco e nero ..mmmmmmm!
A proposito il finale di Broken flowers è geniale!!!!

 
At 11:59 AM, Anonymous Pau said...

Non ho visto "broken flowers" ma mi avete fatto venire voglia di vederlo!
quando i pareri sono così discordanti vale sempre la pena.
A questo punto visto che domani è mercoledì io vado , lalla ti aggreghi?
Per inciso dead man mi era piaciuto un cifro....
Gli altri non li ho visti.
Mallinza non sapevo che fosse Jim Jarmush quello dell'ultima sigaretta in "blue in the face" (figata quel film!)

 
At 12:04 PM, Anonymous lalla said...

Si Paolino mi aggrego!

Anche a me sono giunte voci diverse.
Mi han detto che non è come gli ultimi tre (Love per ghost dog e dead man) però voglio vedere.
Giovedì vi scriverò se mi è piaciuto.

 
At 12:08 PM, Anonymous Franzabbestia said...

Ho visto il film con il mallinzone e ovviamente la domanda sorge spontanea: che minchia ci vuole comunicare il buon vecchio Jarmush con quel finale "da gran piezzo di mierda"? Dai Luchino.. rispondi va..

 
At 12:09 PM, Anonymous Gianni said...

Io la penso come Ramones.
Il film è bello niente da dire.
Però ha centrato il punto sul fatto di avere un tono da commedia anche quando è road movie...ed inoltre una cosa che non ha detto nessuno: Recitazione spettacolare
E non sono daccordo con Albi quando dice del finale , anzi poteva finire solo così per non essere una solita commediola del cazzo.
Però è lontano dalle cose belle che ho visto di Jim Jarmush.
Aho gente ma volete mettere ghost dog!
O a proposito di finali , il finale di dead man " io mi ricordo di te , tu eri sulla barca, tu eri fermo e tutto intorno si muoveva"
spettacolo!

 
At 12:13 PM, Anonymous Ramones said...

Perchè ghost dog che finisce dicendo
"in ogni cosa la fine è importante come l'inizio"

Pauraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Secondo me franzabbestia ( minchia che nick name!) il finale è talmente aperto che può voler dire tante cose diverse e potremmo stare qui a paralrne per ora.
prova a pensare secondo te...perchè è finito così.
Ma il mallinza che era al cinema con te non te lo ha dettop secondo lui perchè finisce così?

 
At 12:22 PM, Anonymous Franzabbestia said...

e no.. non me l'ha detto .. ecco perchè vorrei rendervi partecipi di questa sua dichiarazione.. dai luchino.. dai

 
At 5:17 PM, Anonymous maffei said...

ciao Luchino... finalmente ho un po di tempo... che dire di piu' di quello che hanno già detto gli altri... il mio parere? NON MI E' PIACIUTO... insomma io riesco a sopportare una cosa alla volta, o il ritmo lentissimo o un non finale... che poi ci sono i non finali... ma come questo?!?!?! Si vabbe' abbiamo capito che cercava qualcosa e che non la trovera' mai (forse)... pero'... perche' dirlo cosi'?... o non dirlo!

ps. anche io ero con luchino al cinema

 
At 5:43 PM, Anonymous Azzo azzo azzo said...

Azzo Azzo mallinzo

vedo che porti le tue donne al cinema a vedere film che fanno cacare e piacciono solo a te hi hi hi hi

bravo mallinzo

hi hi hi hi

Lo zietto

 
At 5:46 PM, Anonymous Humphrey Bogart said...

Per le due donnine che vanno al cinema col mallinzo:

Non vi ha ancora portato a vedere Greenway? se no salvatevi gia da ora........

E a teatro a vedere i polpettoni sperimentali? salvateviiiiiiii

Ps : lo sai luchetto che ti voglio bene dai non incazzarti
he he he

 
At 5:55 PM, Anonymous Francesca said...

Che insensibili luchino a cominciare dallo zio....
e meno male che non ha ancora scritto il tuo amico santaz (era anche lui al cinema?) sennò chissa quali lampi e tuoni!
la prossima volta portaci me a vedere Jim jarmush o a teatro :-)che ci vengo volentieri....

E poi non sfottete il grande attore luca mallinza che io ho visto un suo monologo e sono rimasta folgorata
(ma xchè mallinza?per me rimarrai sempre luchino)

Baci

Viva Jim jarmush

 
At 6:27 PM, Anonymous Anonimo said...

ZZZZZZZ


I VERMI INCOMBONO SU QUESTO BLOG COME SUL CINEMA CONTEMPORANEO.

 
At 6:29 PM, Anonymous maffei said...

Ehi ehi! Polpettoni sperimentali!?!?!?! Io trovo bellissimi gli spettacoli che ci propone il Mallinza

Insomma a me non e' piaciuto questo di film... gli altri vi sapro' dire...

 
At 6:41 PM, Anonymous Anonimo said...

ZZZZZ

PORTATE I MIEI VERMI A TEATRO

A LORO PIACE NUTRIRSI DI POLPETTONI

IN ALTERNATIVA AI BLOG PALLOSI....

 
At 12:31 PM, Anonymous Pau said...

E ieri anche io Ho visto Broken Flowers .

Mi è piaciuto!

Intanto la fotografia è molto bella ed il ritmo lento ben si accompagna con il fluire della storia e sopratutto con lo stralunato personaggio principale interpretato da dio.
Un road movie lento e riflessivo in pieno stile Jarmush....
A differenza delle amiche del mallinzo io ho trovato il finale splendido e geniale.
Quello sguardo circolare del protagonista secondo me significava come e quanto la vita può riempirsi di incertezza empirica e ti lasci a volte lì a riflettere come "un pezzo di merda"
lasciando aperta ogni porta .
Finale chiaro ed azzeccato secondo me.
GRANDE JIM

 
At 12:33 PM, Anonymous lalla said...

ero con paolino ed anche a me è piaciuto.
Certo un po' spinoso , un po' un film che cerca di sfuggire alla comprensione più semplice.
E il tanto vituperato finale è la cosa che più mi ha fatto riflettere.
bello bello bello

 
At 12:43 PM, Anonymous Daniela said...

sarà che già da tempo mi sento un po' come bill murray nel film: inchiodata tra passato e futuro, vagamente a caccia di un presente. fatto sta, che mi sono fatta prendere. E quando è così il cinema aiuta a perdonare tutto, se ce n'è bisogno anche a se stessi.

pioveva un sacco, fuori e dentro lo schermo, ma il viaggio è stato bello. bellissimo. da rifare. perché?

perché anche se ti spiaggi catatonica sul divano come sulla riva del fiume ad aspettare che il cadavere della tua vita ti passi sotto il naso, quella stessa vita bastarda che non senti tua fluisce lenta e inesorabile, come un tergicristalli.

perché forse non importa cosa o chi cerchi, ma quanto lo senti. perché l'ironia ti può aiutare a riciclare tutto quello che ti sembra indigeribile o non biodegradabile. perché la lentezza spesso dà senso alla durata.

perché si possono dire un sacco di cose anche in silenzio: con un film se sei capace, nella vita anche quando proprio non riesci..

e se nel frattempo trovi qualche risposta alle tue domande, la storia che vedi è anche un po' tua. quella che non racconteresti mai perché ti sembra noiosa, piena di vuoti di memoria, domande infinite, disagi inspiegabili, fughe improvvise, colpi di testa, troppo taciti assensi e naturalmente - vaccaboia - centimigliaia di occasioni perse. ma se qualcuno lo ha fatto per te (e sicuramente meglio) forse ti aiuta a cogliere quei fiori recisi e indecisi che hai lasciato in giro. è tanto, anche se dura poco.

all'uscita pioveva anche di più. ma è andata bene così. anche solo per aver scoperto che dove pianti un No secco può anche crescere un bel Sì.


poche ciance, vedetevelo.

 
At 12:46 PM, Anonymous Francesca said...

Visto che il mallinza non risponde rispondo io a franzabbestia:

penso che in quello sguardo finale dello splendido Bill murray
jim jarmush ci dica che non ci sono supereroi che nessuno alla fine vuole restare solo che siamo esseri umani e che alla fine cerchiamo e abbiamo bisogno di affetti veri.
Quel tanto decantato e vituperato amore.

 
At 12:48 PM, Anonymous Cavozzi for president said...

sarò antico mio caro jim
ma mi hai fatto venire in mente i talking heads:
we're on the road to nowhere, pa pa pa pa...

 
At 1:22 PM, Blogger lucamallinza said...

Ok franzabbestia e Marci mi avete chiamato e vi rispondo.

Secondo me quel film era un viaggio come dice il grande cava (benritrovato!) un trip to nowhere (talking heads grande citazione!) in una vita incasinata come la mia (non so la vostra).
Quante volte mi sono trovato come Bill Murray apatico sul divano a guardare in alto , con lo sguardo tra il qui e l'altrove ,con la sigaretta tra le mani accesa senza fumarla e la cenere che brucia inesorabilmente senza cadere (finchè la fisica gravitazionale glielo permennte).
Fermo lì compresso tra quel che farei , quel che vorrei ma non posso fare, quel che devo fare,quel che dovrei fare, quello che non avrei mai fatto.
Un presente incerto figlio di un passato che è solo passato e di un futuro accerchiato da tutti quei dubbi che girano in cerca di conferme che scappano via.
A me capita spesso e siccome mi stanca farmi scivolare la vita addosso mi capita anche di cercare il mio trip to nowhere....
Spezzare quei fiori su cui ti sei adagiato, rivedere una collana di perle che avresti voluto regalare e non lo hai fatto

"lui- ti sta proprio bene quella collana di perle te la ho regalata io?
lei- no credo proprio di no
lui- avrei dovuto farlo "

E forse intravedere che quel viaggio è finito e forse hai trovato colui e o colei che cercavi o quella cosa che volevi e cercavi
E poi per il destino circolare della vita
tornare , NUDO , SOLO CON TE STESSO MA FORSE PIU RICCO dell'esperienza che hai trascorso ,con i tuoi nuovi dubbi a guardare tra qui e l'altrove con lo stesso sguardo circolare e straluinato di Bill Murray .
Questo era secondo me quel finale.

 
At 3:18 PM, Anonymous Manu said...

Ullallà!!!!

Che poesia!

Daniela e un po' anche Paoloino hanno scatenato Francesca ed il blogmaster....

Pieni di poesia e di sensazioni interiori Daniela e luchino hanno schiarito un po' le nebbie di quel film.
Splendida la descrizione dsi Daniela e piena di intimo quella di luca.
Ma quanti film che vi fate all'interno di un film!!!!
Francy purtropo non condivido gli appunti del tuo post ma essendo personali ....

 
At 3:25 PM, Anonymous Il Cava-Cavozzi said...

Ciao luke!!!

Quanto tempo eh! doveva servire proprio la rete a farci reincontrare!
sei sempre il solito amletico indeciso da quanto vedo!!!
Senti ma per continuare ad essere antico (dopo averti ricordato i talking heads) ho trovato una vecchia foto di quando zaino in spalla e dito pollice alzato andammo all'arena di verona a vedere Bob Dylan e santana! anche lì pioveva pioveva pioveva

"we're on the road to nowhere, pa pa pa pa..."

 
At 5:07 PM, Blogger lucamallinza said...

pioveva pioveva pioveva

ma a me vengono i brividi ancora a pensarci...quanto tempo è passato?
direi una ventina di anni....

Grande Cava

Chapeau!

 
At 6:30 PM, Anonymous Anonimo said...

ZZZZ

PIOVEVA PIOVEVA E I MIEI VERMI GIA CRESCEVANO....

AH UNA VITA SEDUTI AD ATTENDERE...

E INTANTO I VERMI SI MANGERANNO TUTTO IL BLOG

 
At 6:33 PM, Anonymous luigi p said...

io mi chiedo.....

un mare di parole sprecato per un filmucolo del cazzo.

Quando ho visto Dead man mi sono addormentato dopo 10 minuti ed ho pensato il classico film per alternativi senza arte ne parte.

Ma che bella banda di intellettuali da strapazzo frequenta questo blog
e sono pure tutti comunisti!
che tristezza

 
At 6:46 PM, Anonymous Kooshee said...

...curiosità...curiosità...sempre più forte l'esigenza di assaporarmi questo nuovo Jarmusch...poi c'è pure Bill Murray..."Ehi,ma quello è Bill Murray!!!"-"Ehi,Bill Murray!"...visto che si parla di cinema,attenzione anche a Gennaio...esce "Walk The Line" sulla vita di Jhonny Cash...attenzione...

 
At 6:56 PM, Anonymous Pau said...

luigi p !!!!

No l'esecrabile pezzo di merda che invade i blog cercando di fare il troll e fallendo nei tentativi visto che nessuno lo considera un troll ma solo un povero fallito.

Mallinza segaloooooo

 
At 6:57 PM, Anonymous Francesca said...

uno che si addormenta su dead man è veramente da compatire.

 
At 6:25 PM, Anonymous maffei said...

Oddio!! Ognuno di noi prende dai film quello che sente e che sta vivendo. Insomma per quanto mi riguarda non è il mio linguaggio... non mi sono rispecchiata! Belle le interpretazioni che avete saputo dare, ma alla fine sono molto personali... daltronde anche questo è lo scopo di un film... dare sensazioni e magari qualche risposta, come dice daniela...

 

Posta un commento

<< Home